Come acquistare un orologio cellulare cinese

Molti frequentatori del blog mi pongono la stessa domanda, tanti scrivono e avanzano i loro dubbi, tantissimi desistono e preferiscono rivolgersi a “importatori” italiani.
Per fare cosa lo avete capito: acquistare direttamente dal mercato cinese un orologio cellulare!
Per nostra sfortuna non è ancora come scendere sotto casa, entrare nel primo negozio di prodotti tecnologici e scegliere dalla vetrina quello che ci interessa, pagare e andare via. L’unica cosa in comune con quanto detto prima è la vetrina stessa che però ci permette di accedere a un numero di prodotti da acquistare davvero notevole e a un prezzo che il più delle volte è davvero vantaggioso, in più i prodotti che vorremmo acquistare sono introvabili sul mercato italiano. Ma i vantaggi, dobbiamo essere onesti, finiscono qui…..


E allora facciamo una bella lista:

PRO

  • Modelli esclusivi e introvabili in Italia
  • Grande offerta
  • Costi (spesso) contenuti

CONTRO

  • Tempi di attesa non sempre brevi
  • Costi aggiuntivi (sdoganamento, tassazione italiana)
  • Mancanza reale di garanzia sui prodotti
  • Obbligo di acquisto con Carta di Credito
  • Pericolo di danneggiamento durante il trasporto
  • prodotto non conforme all’acquisto

Dopo aver letto questa lista molti di voi decideranno definitivamente di rinunciare! Ma vi posso assicurare che basandomi sulla mia esperienza personale e su quella maturata da diverse persone (conoscenti, amici, colleghi, ecc) i rischi di insoddisfazione sono davvero minimi.

Come si deve procedere per un acquisto corretto? Innanzitutto individuate l’oggetto dei desideri, il più delle volte si troverà in vendita su diversi siti per cui qui dovrete effettuare la prima scelta……dove acquistarlo?

Innanzitutto esiste sempre eBay, e lì valgono le regole solite (feedback, pagamenti, ecc) per cui non mi dilungherò. Poi come ben sapete esistono un buon numero di siti esportatori che inviano direttamente dalla Cina. Di questi siti potete trovare un breve elenco nella barra di sinistra del blog, si tratta di siti dai quali ho acquistato personalmente e che hanno sempre fornito un ottimo servizio, per cui nel dubbio vi consiglierei di rivolgervi a loro. Ottima per altro l’assistenza (che troverete on line solo la mattina presto o di notte fonda, causa fuso orario), rispondono sempre e sono molto gentili.

Dopo aver trovato il vostro orologio cellulare e il sito dal quale comprarlo potrete fare il primo ordine. Innanzitutto dovrete registrarvi con i vostri dati, indicando indirizzi per la spedizione e i vostri dati anagrafici, poi dovrete fare attenzione a una cosa importantissima: il corriere e i costi per la spedizione. Non usate MAI posta ordinaria (tipo EMS) perchè consegnano davvero in tempi biblici e hanno scarsa tracciabilità. I migliori in assoluto si sono rivelati DHL, FedEx e UPS. Gli oggetti in più di un’occasione sono stati consegnati a casa entro i tre giorni dalla partenza. Solitamente per una spedizione di spendono 20 € o poco più, ogni sito permette di conoscere l’esatto importo della spedizione, per cui controllate prima di chiudere l’ordine. Questo è il primo costo che dovrete aggiungere, il secondo riguarda lo sdoganamento. A questo proposito un consiglio: fate in modo che il venditore (il sito) dichiari esattamente quello che contiene il pacco. Infatti se dichiara il falso (per esempio un contenuto diverso oppure un regalo) state certi che il vostro pacchetto subirà un controllo molto accurato. A mio modo di vedere è meglio pagare qualche euro di dogana che rischiare di non ricevere nulla. A questo proposito potrete essere contattati dal personale di dogana stesso, non spaventatevi! Vi chiamano esclusivamente per ricevere documentazione mancante, una dichiarazione di conformità CE o la ricevuta dell’acquisto fatto in internet. La dichiarazione è molto semplice, indicategli il numero di spedizione e un eventuale vostro recapito telefonico, stampate dal sito dove avete fatto l’acquisto la pagina del pagamento e inviate via fax alla dogana che vi ha contattato (spesso è quella di Bergamo, oppure quella di Linate). Finito! A brevissimo riceverete l’agognato pacco!

Sembra tutto molto macchinoso e difficile, ma vinto il timore iniziale il tutto procederà senza intoppi, basta fare le cose correttamente. Chiunque avesse domande da rivolgermi o avesse particolari dubbi in merito agli acquisti dalla Cina me lo comunichi qui nello spazio dei commenti e farò di tutto per aiutarlo, spero che questo post comunque sia stato di aiuto a qualcuno di voi!

Vota questo post
Come acquistare un orologio cellulare cinese ultima modifica: 2009-08-24T11:26:46+00:00 da Stefano Ratto

23 Responses to Come acquistare un orologio cellulare cinese

  1. Luca scrive:

    Salve trovo utilissimo questo BLog e queste informazioni, ma sapresti dirmi a quanto ammontano le spese di dogana?

    Ancora grazie

  2. Luca scrive:

    E quanto costava l’oggetto che hai acquistato?

    • Singsong scrive:

      sempre intorno ai 90€, ma il costo della spedizione è in base al peso trasportato, per cui trattandosi di orologi è sempre piuttosto limitato. Alcuni negozi on line permettono di togliere le cose che non servono, per esempio la scatola….ma secondo me non conviene, risparmi solo pochi euro.

  3. Lucnes scrive:

    Ciao! e complimenti per l’ottimo blog!

    Volevo chiederle se ha mai avuto occasione di acquistare su questo sito:

    http://www.bigboxstore.com

    giusto per sapere se è affidabile, poiché a prima vista sembra ben organizzato, ed ho occhiato un whatch phone molto interessante.

    Premetto che non ho mai acquistato all’estero, quindi sono ignorante in merito alle procedure di dogana, ma mi sembra di capire da questo articolo che se il venditore cinese dichiara esattamente quello che contiene il pacco allora c’è da pagare lo sdoganamento ed il pacco arriva sicuramente; mentre se viene dichiarato un contenuto diverso il pacchetto viene aperto e si corre il rischio che non ci arrivi più…
    Quindi, se ho ben capito, il costo dello sdoganamento è relativo a ciò che dichiara il venditore in merito al contenuto del pacco? ma in modo posso assicurarmi che il venditore dichiari esattamente quello che contiene il pacco?
    Inoltre, nel caso in cui fosse applicato il costo di dogana, immagino andrebbe eventualmente pagato al corriere al momento della consegna, giusto?

    Grazie in anticipo.

    • Singsong scrive:

      Ciao Lucnes, grazie dei complimenti! :-)
      Sappi che se te non comunichi nulla al venditore questo dichiara correttamente l’importo, difficilmente di sua iniziativa cambia qualche dato (non è mai successo, e non ne ha nessuna convenienza).
      Per quello che riguarda il dazio doganale viene richiesto dal corriere quando ti consegna il pacco, per cui stai tranquillo.
      Per ultimo ti dico che non conosco bigboxstore nel senso che non ho mai avuto occasione di comprarci, ma mi pare che sia affidabile. Ti ripeto, io però non ho mai acquistato da loro.
      A presto, tienimi informato sui tuoi eventuali acquisti :-)

  4. Lucnes scrive:

    Ciao Singsong! grazie della risposta!

    Qual è il problema se il rivenditore dichiara correttamente l’importo? non è forse in questo modo che si paga il dazio doganale evitando così che ulteriori controlli facciano sparire il benedetto watch phone?

    Documentandomi qua e là in rete ho letto che è bene richiedere al venditore di non mettere sul pacco la dicitura GIFT (regalo), e fin qui ci siamo… ma oltre a quello, in parole povere, che cosa dovrei chiedere con precisione al venditore? deve o no dichiare correttamente sia il contenuto che l’importo?

    Perdonami la tempesta di domande, ma è un’aspetto che non ho ancora ben chiaro… sembra quasi un segreto di stato… :-)

    Saluti!

    • Singsong scrive:

      scusa la risposta tardiva ma ero in giro per lavoro :-)
      Non c’è nessun problema se il venditore dichiara cosa contiene il pacco, anzi!! So che è antipatico ma il dazio doganale va pagato e comunque l’importo non è mai trascendentale (io ho sempre pagato circa 15 euro, mai di più). Non chiedere assolutamente al venditore di mettere diciture tipo GIFT o rischi di non vedere mai il tuo cellulare, potrebe essere rimandato indietro direttamente dalla dogana italiana.
      In parole povere al venditore…..non devi dare nessuna indicazione! Lasciagli seguire la procedura standard, tutto filerà liscio 😉

  5. fabi scrive:

    buonasera SS!
    il mio orologio proveniente dalla cina è arrivato prima a Milano,ora è a alla dogana di roma. ho pagato 140€ con VISA. essendo chiaramente un tarocco, secondo te se lo aprono cosa succede?? ma che tu sappia aprono proprio tutto tutto o forse me la scampo?? Ciao ciao

    • Singsong scrive:

      Credo che puoi stare tranquillo. Molto di rado un singolo oggeto viene bloccato dalla dogana, dipende molto da quale corriere hai utilizzato per la spedizione, ma vedrai che verrà sdoganato in tempi brevi. Che modello hai acquistato?

  6. fabi scrive:

    si tratta di un J12 bianco chanel.
    hanno usato EMS come spedizione.
    speriamo bene. non ho riflettuto sul fatto della non legalità della cosa.

    • Singsong scrive:

      non legalità mi pare eccessivo….se non fosse legale stai sicuro che non permetterebbero l’import. Piuttosto, se un oggetto è privo della certificazione CE, lo usi a tuo rischio e pericolo. Tienimi informato sullo stato della spedizione, ormai dovrebbe arrivarti….

    • Singsong scrive:

      che modello è J12? Non sono sicuro di conoscerlo….puoi postare un link per vederlo? da chi lo hai acquistato?

  7. fabi scrive:

    ciao SS, come sei gentile però!!!!
    allora devi saper che sono troppo imbranata con il pc per “postare un link” come tu chiedi. comunque è un bel pezzo. Se fosse vero lo sarebbe ancora di più.
    ma se tu digiti chanel replica lo vedi ovunque.
    ti terro informato e spero che tu mi porti bene!!

  8. fabi scrive:

    sai che questa mattina mi ha tel la dogana da roma chidendomi il mio cod fiscale e la ricevuta di pagamento, e mi hanno anche chiesto che cosa conteneva il pacco.
    ma che cosa significano tutte ste domande?
    e la prima volta che ord qualcosa dalla cina, ma non è che devo pagare ancora quando mi arriva il pacco a casa?

    • Singsong scrive:

      Spesso la dogana mi ha contattato per avere documenti relativi all’acquisto fatto, non c’è da preoccuparsi. Stampa la ricevuta di pagamento dal sito dove hai acquistato, allega una descrizione dell’articolo (basta che scrivi che è un cellulare) e i tuoi dati (codice fiscale). Ti annuncio che è probabile che il corriere al momento della consegna ti chieda l’importo dello sdoganamento, che è relativo al valore del tuo acquisto (io ho sempre pagato 10/15€). Dovrebbero averti dato un numero di fax dove inviare la documentazione mancante. Tanto per informazione, quale corriere hai utlizzato?

  9. Pietro scrive:

    l’8 Novembre ho acquistato 2 Rolex Replica da Replicaexpert.us con carta di credito e lo hanno spedito il 20 novembre con EMS.
    il 4 Dicembre è arrivato in italia alla dogana di Lonate Pozzolo, ho chiamato per chiedere sullo status della spedizione e mi hanno successivamente contattato per l’invio dei documenti : ricevuta pagamento- doc. di riconoscimento e Cod fisc.- ho dichiarato che si trattava di oggetti per uso personale.
    oggi richiamo e mi dicono che gli orologi sono al vaglio dei doganieri e che se si tratta di falsi saranno quasi sicuramente sequestrati, io rispondo che si tratta di repliche o patacche considerato il costo (circa € 100,00 cad.).
    Secondo te ho qualche speranza di ricevere la merce?
    Nel caso li dovessero sequestrare mi consigli di provare a chiedere il rimborso a Replicaexpert.us?
    Grazie
    pietro

  10. Pietro scrive:

    orologi consegnati, ho pagato 46€ di sdoganamento
    grazie comunque
    pietro

  11. Michela scrive:

    Ciao, volevo porti questo mio caso
    Ho ordinato una replica orologio dalla cina che è arrivato a Milano con fedex.
    Il mittente e la bolla di sdoganamento indica che il contenuto della busta è un orologio .
    Apro la busta e ci trovo una radio in plastica di pessima qualità!!! Che faccio??

  12. kappa scrive:

    ciao leggendo i vostri commenti .solo per un orologio di replica 140€+ spesse doganali e troppo ..non conviene pagare tanto per un orologio che dopo in fine non vale…–
    ho comprato un breitling.for bentley motors per 20,00€ ….tramite una amica che lei va sempre in cina e compra tutto di tutto cheidendo di portarmi un orologio ecolo qua e bell’orologio ma grande e sportivo ..
    saluti

  13. sachos scrive:

    Buon giorno..vi prego ho bisogno di un aiuto..vi spiego.una mia amica che abita in America, spesso lei compra su internet su un sito cinese delle cose..e questa volta mi ha detto che per natale voleva regalare a me e alla mia famiglia degli orologi..(.da premettere che io non ci capisco nulla di comprare online)..mi ha detto che c’era uno stoccaggio di orologi inefetti ha pagato 40 orologi 24 dollari facendomeli arrivare direttamete al mio indirizzo con il corriere dhl. Fino qui tutto bene quando circa una decina di giorni fa ricevo una telefonata da parte di dhl che questa merce è ferma a Bergamo per lo sdoganamento e che io essendo la destinatatia dovevo inviare il mio codice fiscale e la fattura relativa al Valore Di acquisto..mi Sono messa in contatto con la mia amica e lei ha provveduto all’invio della fattura. Ieri ho inviato una mail con il mio codice fiscale e la dichiarazione del valore di acquisto degli orologi io avevo capito che costavano 30 dollari invece mi sono sbagliata in quanto la mia amica aveva inviato una mail con fattura del valore di 24 dollari..mi chiama dhl stamattina e mi dicono che la mia dichiarazione riguardo al valore era differente al valore dichiarato dalla mia amica. E quindi di rinviare di nuovo email con il valore che c’era scritto sulla fattura e loro inoltrare la email ad un funzionario. Mo la mia paura è che lei in buonafede mi ha inviato questi benedetti orologi e io ho paura che mi possa succedere qualcosa di penale…vi prego sé sapete qualcosa fatemi sapere.

    • smartwatch_ita scrive:

      Oddio, qualcosa di penale non credo proprio, al limite dovrà pagare l’importo IVA. Comunque segnali alla dogana l’esatto importo che le è stato comunicato, non credo che possano esserci problemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -