Le mini guide: il W Phonewatch e la chiamata “mascherata”

L’ho segnalato nel test “su strada” del W Phonewatch di Kempler&Strauss e ho pensato di farne la prima mini guida sull’utilizzo di questo ottimo watch phone. Tra le sue particolarità il “W” permette di effettuare chiamate (sia in entrata che in uscita) nelle quali è possibile simulare un contesto che non c’è e trarre perciò in inganno la persona con la quale state parlando. Mi raccomando…..fatene un uso moderato 🙂
A parte gli scherzi è una funzione davvero particolare e che mai mi era capitato di trovare su un cellulare. Abbiamo a disposizione una parte di menu dedicata a questa funzione. Possiamo infatti scegliere se abilitarla e in che modo utilizzare l’effetto sonoro (una volta sola, ripetuto o a intervalli di tempo che possiamo anche definire).
E’ possibile accedere anche alla lista degli effetti per poterli ascoltare e addirittura implementarne di nuovi.
Al momento in cui viene avviata una nuova chiamata il cellulare chiede quale effetto sonoro abilitare (si può anche non utilizzarne nessuno) e vi assicuro che l’effetto finale è davvero reale, soprattutto l’effetto ristorante o quello di comunicazione disturbata risultano essere favolosi!

Le mini guide: il W Phonewatch e la chiamata “mascherata”
Vota questo post