Un mese di W Phonewatch: cosa ne penso ora.

Bene, in questo periodo davvero avaro di novità nel mondo dei watch phones sono ancora a parlare dell’ultimo arrivato, il “W” phonewatch di Kempler&Strauss.
Infatti dopo un mese di utilizzo giornaliero molto intenso (ospita addirittura la mia sim aziendale) sono in grado di fornirvi qualche informazione in più soprattutto dal punto di vista dell’utilizzo generale, quello appunto di tutti i giorni, dell’autonomia e della sensibilità al segnale.
Inizio col dire che per quanto fosse stato buono l’impatto iniziale non posso far altro che dire che…..è meglio di quello che mi era sembrato subito! Il “W” si è rivelato infatti un terminale pensato per sostituire il classico cellulare “da tasca” a patto di non avere troppe pretese nell’ambito della multimedialità o della connettività. E’ infatti la filosofia che sta dietro a un terminale del genere che deve essere ben compresa.
Fino a questo momento infatti i cellulari orologi, ad appannaggio quasi esclusivo della produzione cinese, sono stati delle semplici scopiazzature di cellulari tradizionali, per cui con la pretesa di fare tutto quello che un cellulare è in grado di fare. Con molti limiti, però. Primo fra tutti, e insormontabile, quello delle dimensioni, per forza di cose molto ridotte.
Il “W” invece interpreta in maniera molto diversa la sua “mission”. E’ un watch phone perchè è stato pensato per un utilizzo diverso, e perderebbe molto del suo appeal se non avesse come inseparabile “compagno” il suo Communicator, l’originale e validissimo auricolare/telecomando di cui è dotato e che gli consente un utilizzo tradizionale (il Communicator si usa infatti senza il sostegno per l’orecchio come una sorta di piccola cornetta). Il Communicator è oltretutto molto comodo visto che è dotato di una ribusta clip che consente di agganciarlo al taschino della camicia o alla cintura.
La resa audio del Communicator (ovviamente usando il bluetooth) è ottima, la voce in uscita chiarissima e a un volume alto abbastanza da essere udita anche nelle situazioni di massimo rumore esterno. L’interlocutore a sua volta ci udirà benissimo, testimonianaza del fatto che la realizzazione di questo particolare accessorio è stata fatta con cura. Il Communicator ci consente oltretutto l’ascolto in stereo degli Mp3 contenuti nella MicroSd del “W” dato che possiamo collegare gli ottimi auricolari a filo direttamente sulla micro USB del Communicator stesso e con i comandi intervenire in remoto sul player Mp3 cambiando brano, mettendo in pausa o alzando/abbassando il volume.
La parte telefonica è davvero curata e si è intervenuti anche sull’interfaccia della scrittura SMS in maniera piuttosto evidente, mettendo a disposizione dell’utente una piccola tastiera qwerty virtuale sul display del “W”. Logico che non scriveremo mai messaggi con la velocità che permette una tastiera tradizionale, ma a differenza di qualsiasi altro modello di watch phone, potremo scrivere tranquillamente con la sola punta delle dita e con discreta velocità. Al momento, e con un pò di pratica alle spalle, scrivo messaggi senza compiere nessun errore!
L’autonomia: ottima, soprattutto perchè si può contare su una batteria aggiuntiva e sul comodissimo caricabatteria con alloggiamento che consente di caricare la batteria separatamente al cellulare e in contemporanea anche il Communicator che a sua volta vanta una discreta autonomia anche se questa dipende molto dell’uso del lettore Mp3.
Sensibilità al segnale:è indubbiamente buona anche se un pò ballerina e l’indicazione sul display potrebbe non essere sempre attendibile. Anche con una tacca infatti si riesce a chiamare senza problemi.
Insomma, come avrete capito, il mio giudizio si mantiene assolutamente positivo ma attenzione non mancano le zone d’ombra. Una per esempio è legata alla sincronizzazione con Outlook per la quale vengono forniti i driver e il software PCSyncManager. Peccato che il “W” non viene rilevato come cellulare per cui risulta impossibile effettuare la sincronizzazione. Sto ancora lavorando al problema e spero di riuscire a risolverlo presto.

Vota questo post
Un mese di W Phonewatch: cosa ne penso ora. ultima modifica: 2010-04-13T09:37:14+00:00 da Stefano Ratto

10 Responses to Un mese di W Phonewatch: cosa ne penso ora.

  1. Andrea scrive:

    Ciao Sing! Oggi mi è arrivato il W (a 21 giorni dall’ordine, un po’ lenti), ed ad un primo approccio mi pare perfettamente funzionante; ho chiamato e ricevuto telefonate, sia con il Communicator che a viva voce, e la resa mi pare ottima.
    Tra qualche giorno (magari dopo uno studio cui potrò dedicarmi nel w-e) approfondirò il mio giudizio.
    E’ certamente antipatico il problema della sincronizzazione con Outlook; mi sembra davvero strano che non riesca, considerato che forniscono un software apposito, che tra l’altro mi pare adeguatamente ben fatto. Tu che tipo di tentativi stai facendo? In effetti, pare che il problema sia che il PC non riconosce il W quando è impostato nella modalità “PC sync”, e quindi neanche il programmino di sincronizzazione “lo vede”. Tenterò di smanettarci un po’ vicino, se ottieni qualche risultato lo condividi?
    Ciao, ed a presto!

    • Singsong scrive:

      Ottimo! Vedrai che anche più userai il W più ne sarai contento :-)
      La sincronizzazione con Outlook rimane la nota dolente che però deve essere risolta, mi ci dedicherò perchè è importante riuscire a risolverla. Il problema deve essere legato ai driver che non vengono riconosciuti correttamente, mi raccomando, se riesci a sbloccare la situazione comunicamelo subito :-)

      Ciao

  2. Andrea scrive:

    Ciao Sing, rieccomi! Questo W mi piace proprio, e sinceramente fa davvero la sua porca figura in società! Aiutami su un punto: come si capisce che il Communicator è completamente carico? Quando lo metto in carica si accende la luce rossa, che però si spegne dopo pochi minuti ad apparecchio certamente non completamente carico; debbo forse aspettare che si accenda la luce blu, o semplicemente lo lascio attaccato un paio d’ore? Grazie!

    • Singsong scrive:

      Solitamente metto in carica il Communicator quando non ne può più :-)
      E da scarico totale ci mette 2,5 ore almeno a caricarsi, sempre con luce rossa accesa. Quando è carico si spegne la luce rossa. Sei sicuro che lo metti in carica quando è scarico completamente?
      Strano che si spegni così presto…..

  3. Beppe scrive:

    Ho da comunicarti alcune stranezze che vorrei meglio capire con te.Acquistando l orologio sul sito della K&S inizialmente ti fa una fattura di 286 dollari incluso di fedex (199+68).La stranezza è che il pagamento viene accettao,i soldi mi sono stati scalati regolarmente e in seguito mi sono arrivate due mail da una con il seguente testo:

    Hi Giuseppe below you will find total cost, including duties customs taxes $352.00 let me know if okay to process order. Thank you

    Tax Name Glossary
    MFN [MFN Applied]
    12.09 USD
    Ancillary Clearance Service Fees
    VAT [Value Added Tax]
    56.17 USD
    Duty and Tax Estimate
    68.26 USD
    Freight/Transportation
    68.75 USD
    Insurance
    15.00 USD
    Brokerage
    0.00 USD
    Customs Value of Goods
    199.99 USD
    Landed Cost Estimate
    352.00 USD

    E in seguito io ho anche dato l’ok senza troppe spiegazioni,ma nonostante la carta di credito mia avesse ancora 218 euro disponibili mi arriva questa seconda mail:

    Hi Giuseppe, but your credit card did not approve a value of $352.00 us dlls, please contact your credit bank so they can authorize a charge of $352.00.

    La stranezza è che contemporaneamente mi stanno arrivando le mail di conferma ordine,quelle create con un modulo standard che dice che è tutto apposto.Allora io vorrei capire se è questa signora Alma gonzales la truffatrice,che ci prova a chiedere sti soldi extra e quando glieli danno se li porta a casa,o è na cosa di routinne?Mi è arrivata questa mail dove il mio ordine è confermato con un totale di 283,25 finali.Non capisco perche adesso questa mi chiede sti soldi.Io gli ho scritto una mail con scritto in inglese: Non è legale chiedere una cifra scalarla dalla carta di credito e poi chiederne di più per continuare,e mi sembra anche molto strana come procedura.Quindi chiedo spiegazioni dettagliate o procederò con la segnalazione all’autorità postale italiana.Ora stiamo a vedere cosa mi risponde.Tu hai una tua opinione su tutto questo?mi sembra di aver letto che gia con un ragazzo avevi discusso su questo prezzo lievitato a questa strana cifra.
    ciaoo

    • Singsong scrive:

      Alma Gonzales ha sempre fatto un pò di casini anche a me. Se ti girassi le mail che ci siamo mandati nell’arco di due mesi non finiresti più di leggere. E anche a me avevano duplicato l’ordine con tutta la confusione che ti puoi immaginare. Purtroppo la loro gestione post vendita lascia molto a desiderare. La Gonzales lavora per la Vento, la società che possiede Kempler&Strauss ma evidentemente non è capace a fare il suo lavoro. Ti consiglio (se non lo hai già fatto) di comunicarle che hai già pagato l’importo richiesto e che il tuo ordine è stato correttamente evaso (magari inoltrale le mail di conferma ordine)….e non pagare più niente!!!
      Anzi, sollecita l’invio dell’orologio al più presto, visto che l’ordine è stato confermato. Non sono truffatori, sono solo dei gran casinisti…..ti ripeto, tu non pagare nulla di più!

      Tienimi informato….

  4. Angelo scrive:

    Ciao Singsong,
    da alcuni giorni ho un problema con il communicator del mio “W”. Senza volerlo ho disattivato il microfono. Ho tentato in primis di ripristinarlo tenendo premuto il tasto del volume come normalmente si fà con gli altri auricolari, poi ho provato a riconfigurare la connessione del communicator con il “W”, ma non ho risolto il problema. Se hai dei consigli da suggerirmi per risolvere il problema Ti ringrazio anticipatamente.Ciao.
    P.S. nel frattempo sto utilizzando un altro auricolare che consiglio a tutti: si tratta del Samsung Headset WEP 490, che ritengo più funzionale del ns. K&S 6190, in quanto molto più piccolo ma soprattutto perchè la batteria ha una autonomia di oltre una settimana. Ciao.

    • Singsong scrive:

      Strano…fammi capire, non te lo trova più se fa una ricerca bluetooth?
      Gli auricolari della serie WEP di Samsung sono sempre stati validissimi, concordo.
      Ciao

  5. Angelo scrive:

    Per essere più chiaro, ribadisco che il mio problema è relativo al communicator del “W” in quanto come ho già scritto, “senza volerlo”, ho disattivato il microfono, pertanto, quando chiamo e/o ricevo una telefonata riesco solo a sentire la voce del mio interlocutore ma non riesco a farmi sentire. Ciao.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -