Vapirius AX, ormai ci siamo

Come avete potuto vedere ieri, siamo ormai prossimi al lancio del Vapirius AX, il completissimo Android Watch che in anteprima assoluta si è mostrato in video.
Ormai siamo davvero alla battute finali, il Vapirius AX è uscito dai laboratori di certificazione CE ed è entrato direttamente nella scatole per arrivare sul mercato, logicamente non solo italiano.
Infatti grande interesse lo sta suscitando in giro per l’Europa, a partire dalla Russia dove una vastissima classe dirigente giovane e dinamica ama dotarsi di oggetti ultra tecnologici e di ultimo grido. La parte del leone la fa anche la piccola Svizzera ricca però di professionisti in ogni ambito. Non a caso, a mio parere, uno degli usi per i quali si può destinare l’AX è l’outdoor, il trekking e in generale l’uso all’aria aperta, infatti grazie alla presenza del chip GPS possono essere utilizzate centinaia di applicazioni, reperibili sul Market di Android, utili a tracciare posizioni, percorsi, dislivelli, ecc
E’ solo uno dei tanti utilizzi che possono essere ricondotti a un oggetto come il Vapirius AX, ma la possibilità di averlo sempre a portata di mano (letteralmente…) apre scenari che con un normale smartphone sono preclusi.
Vi lascio a questa carellata di immagini che sono appena arrivate, ormai il Vapirius AX è pronto!

Vota questo post
Vapirius AX, ormai ci siamo ultima modifica: 2012-03-14T14:07:41+00:00 da Stefano Ratto

6 Responses to Vapirius AX, ormai ci siamo

  1. david scrive:

    Venezia, ore 16 16 marzo 2013
    Ciao Stefano, ti considero una persona intelligente ed eì questo il motivo che mi spinge a informarti su quanto accaduto oggi al sottoscritto ed alla Enjoy S.r.l. di cui sono l’ Amministratore Unico.
    Da maggio 2009, dopo soli 5 mesi di posizionamento dei miei orologi cellulari nelle gioiellerie in Italia, mi imbatto nelle piu’ famigerate della Costa Smeralda (Olbia). Anche loro acquistano 15 dei miei orologi e per avere tutto loro il mercato mi mandano anche a Nuoro dove concludo.. Pochi giorni dopo vengo chiamato da loro stessi per il ritiro immediato dei miei orologi. Rispondo picche, essendo i miei watch phones a Norma di Legge (CE). Inizio così a ricevere telefonate da altre gioiellerie, informate da quelle di Olbia, per il ritiro.. Comprendo quindi che in atto una diffamazione a carattere nazionale.. ad oggi ogni gioielleria d’ Italia appena entro per presentare il prodotto mi guarda come se vendessi la Peste.. altri acquistano ma poi mi chiedono di passare il pomeriggio a ritirare l’assegno.. naturalmente cambiano idea. Infatti durante tale intervallo consultano chi controlla il Mercato dei gioielli-orologeria fascia alta, il quale gli impone di rifiutare gli orologi cellulari nel modo piu’ assoluto. In questo momento sono a Venezia, e Irene vende 5 orologi ad una gioielleria che accetta visto il prodotto innovativo e di forte richiamo per i turisti. Alla consegna della fattura quietanzata il Titolare chiede tempo.. si e’ dimenticato del libretto degli assegni. Irene torna alle 15.30 e puntualmente il gioielliere chiede il ritiro. Intervengo io, mentre Irene telefona alla Guardia di Finanza per un intervento. Con lo sguardo noto un Carabiniere scortato da 2 militari a 50 metri di distanza.. urlo agli stessi facendo cenno che sono vittima di una ingiustizia. Morale della favola La Guardia di Finanza chiede ai Carabinieri di risolvere la situazione o di denunciare la gioielleria per appropriazione indebita. Alla fine i passanti ed i negozianti nelle vicinanze accorrono… tutto si risolve con la consegna dell’assegno del gioielliere furbo al sottoscritto. Devo ringraziare i Carabinieri che dietro indicazioni della G.di F. sono riusciti a far comprendere alla gioielleria i guai che avrebbe passato. Ti dico questo per farti capire che dietro i titolari delle gioiellerie piu’ potenti d’Italia c’e’ un a Lobby (la stessa che ha progettato l’11 settembre) che rende schiavi chiunque non segua le sue regole, dettate esse dal loro dio Denaro. Spero che il Magistrato che sta indagando sulla diffamazione nei ns confronti (“venditori di orologi cellulari”) possa chiarire il perche’ i watch phones non sono esposti dalle gioiellerie…causando danni enormi ad Aziende che credono invece nel futuro dell’orologeria e della telefonia.
    Grazie Stefano e ti prego di rimandarmi questo mio post direttamente a info@watchmobilephone.com in modo da inviarlo al mio Studio Legale e a tutte le Autorita’ che indagano su questo malaffare.
    David Jannotti – Irene Amato http://www.watchmobilephone.com

    • Singsong scrive:

      Sinceramente mi spiace venire a conoscenza di questa vicenda, mai avrei immaginato che ci fosse un cartello così potente da far bloccare l’acquisto nelle gioiellerie solo da un determinato fornitore. Ma perchè vi riservano questo trattamento? Una gioielleria immagino che abbia decine di fornitori diversi per centinaia di articoli e referenze, davvero incredibile che ci sia un ostruzionismo del genere. Ma gioiellieri onesti o che amano magari rischiare un pò proponendo articoli esclusivi o innovativi non ce ne sono?
      Che brutta situazione, mi spiace davvero.

  2. david scrive:

    ..l’ anno e’ il 2012 naturalmente.

  3. irene scrive:

    Ciao Stefano, Ti rispondo io perche’, come oggi, sono la diretta interessata. Le gioiellerie sono i negozi piu’ ricchi tra i commercianti in quanto vendono il bene piu’ prezioso: oro, diamanti orologi esclusivi. In questi ultimi 15 anni pero’ l’orologeria ha perso il 90% del mercato in seguito all’arrivo dei cellulari. Sempre piu’ persone preferiscono regalare o farsi regalare un oggetto supertecnologico e in effetti l’orologio che segna solo l’orario non puo’ competere difronte a un I-Phone o blackberry di ultima generazione. Gli stessi gioiellieri lo posseggono.
    L’arrivo dei watch phones (orologi che hanno le medesime funzioni dei cellulari) ha incuriosito il mondo intero! Anche Tom Cruise in “Mission: Impossible” ne utilizza uno per dialogare con la sua squadra. La CIA stessa ne adotta gli stessi devices nel film.. non e’ fantascenza: Lo stesso Presidente Russo e’ stato fotografato con un orologio cellulare al polso 2 anni fa…e’ visibile su internet.
    L’orologeria tradizionale permette ricarichi notevoli ai gioiellieri: Brand del genere Rolex, Cartier, Bulgari, Omega… vengono proposti con ricarichi adeguati. L’orologio cellulare al contrario rientra nella categoria “Telefonia” che prevede un ricarico di appena il 10% per il rivenditore. Questo e’ inaccettabile per la Gioielleria abituata a ricarichi nell’ordine del 100% in media. Se poi consideriamo che in questi giorni gli orologi cellulari in acciaio si sono ulteriormente evoluti sotto il profilo estetico da eguagliare per eleganza classe, portabilita’.. gli orologi tradizionali. Da qui il problema che mette in crisi il sistema. Meglio vendere l’orologio tecnologico ma con un guadagno esiguo o continuare a vendere l’orologio tradizionale. Quest’ultimo e’ decisamente piu’ allettante per i gioiellieri! Così alla fine l’orologeria tradizionale e’ in crisi (in quanto il cellulare e’ l’oggetto piu’ acquistato al mondo) ma resta la sola ad essere proposta nelle vetrine. Ritengo che un buon commerciante non debba solo pensare al guadagno immediato che un prodotto gli assicura, ma avere l’ obiettivo di riconquistare tutta quella clientela oggi attratta dal tecnologico.. e solo l’orologio cellulare puo’ aiutarlo…

  4. FJR1300 scrive:

    Carissimi Stefano Davide e Irene,sono un tecnoentusiasta,motociclista,e ex tecnico Hardware e software su mainframe (AS400,S36,S38)vi leggo non da molto e mi dispiace per essermi perso buona parte dei vari commenti,da un po’ di tempo hanno iniziato ad interessarmi i Phone watches, in rete si trovano parecchi prodotti cinesi,che mi hanno un po’ lasciato il dubbio sul livello costruttivo, oggi avventurandomi nelle vostre pagine ho visto il Vapirius Ax, spettacolare mi dico ,proprio quello che fa’ per me un vero computer da polso ed e’ anche un cellulare e molto altro ancora e poi vedo che il sistema operativo e’ Android,pazzesco, ma come ci siete riusciti?Unica domanda, io abito a Milano,c’è un gioielliere un oreficeria o un negozio specializzato dove poter acquistare questa meraviglia ?Spero di avere presto Vostre info e di averlo fra le mani al piu’ presto magari per fare una piccola recensione .Gazie mille e continuate cosi’ siete grandi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -