iWatch esiste davvero, ecco il nuovo smartwatch

Molte volte nel corso degli ultimi mesi ho scritto a proposito di iWatch, un possibile studio di smartwatch made in Apple. Ne esistono come sapete diverse versioni, tutte rigorosamente concept.
Sfogliando come sempre gli ultimi video sull’argomento sono incappato invece in un vero iWatch, che e’ assimilabile ai modelli “su carta” solo per il nome (che spero abbiano brevettato!).
iWatch e’ infatti un vero smartwatch/watch phone perche’ (come si vede chiaramente dal filmato) ospita un bell’alloggiamento per sim card (mi chiedo perche’ non vengano usati i nuovi supporti micro sim o mini sim…) con a fianco il classico slot per MicroSd. La differenza sostanziale tra uno smartwatch (orologio che colloquia con lo smartphone) e un watch phone e’ appunto la presenza o meno di un modulo telefonico indipendente. Per cui iWatch fa tutto da solo, compreso l’accesso ai nostri account social. Totalmente autonomo dal punto di vista dei dati lo e’ anche per quello che riguarda le chiamate, che si possono effettuare e ricevere direttamente dall’orologio.


Esteticamente e’ molto sobrio e privo di orpelli inutili, anche la fotocamera posizionata frontalmente (per le video chiamate, se supporta il 3G) e’ poco invasiva.
E’ chiaramente di fabbricazione cinese ma mi auguro che l’interfaccia e il sistema operativo che lo governano siano stati sviluppati altrove! Cosi’ pare osservando l’applicazione per Facebook che si adatta molto bene al piccolo display touch.
A livello hardware abbiamo quattro tasti fisici (per accenderlo, per il volume e per navigare tra i menu) oltre che una porta (spero) MicroUSB.
Ho trovato pochissime informazioni riguardo questo nuovo iWatch, solo pagine su Google Plus e Facebook, ma prive ancora dettagli e scheda tecnica.
Certamente li seguiro’ per vedere che la loro proposta effettivamente si concretizzi e per capire di che pasta e’ fatto questo nuovo iWatch…..

Vota questo post
iWatch esiste davvero, ecco il nuovo smartwatch ultima modifica: 2012-09-29T15:37:07+00:00 da Stefano Ratto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -