Oregon Scientific presenta la gamma tutta per lo sport

Da sempre Oregon Scientific è un produttore attento alle esigenze di chi fa sport, anche e soprattutto a livello amatoriale. I suoi orologi sono da sempre esempio di qualità e robustezza, adesso oltre a queste ottime caratteristiche vengono aggiunte anche gli ultimi ritrovati tecnologici che consentono agli orologi di lavorare in affiancamento all’immancabile smartphone. Infatti possiamo annoverare i nuovi prodotti Oregon Scientific tra gli smartwatch fortemente connotati per attività sportiva. Vengono infatti utilizzati i profili ANT+ per interfacciarsi a cardiofrequenzimetri, contapassi, fasce cardiache. Oltre a questi, a bordo degli orologi sono presenti altri sensori come barometri, altimetri, termometri.

SSMart Sport Watch è il nuovo smartwatch di cui sto parlando. La comunicazione a due vie permessa dal protocollo BT4.0 abbinato alla tecnologia BLE (Bluetooth low energy) consente di scaricare nuove applicazioni sull’orologio e nello stesso tempo ricevere i dati raccolti dall’orologio stesso in modo da poterli archiviare e analizzare in seguito. Per i due modelli SSMart Sport Watch SE900 e RA900  sono anche previsti due accessori, entrambi wireless e dotati di tecnologia BT4.0:

– la FASCIA TORACICA BLE, in materiale morbido e con strap regolabile, per rilevare frequenza cardiaca, velocità e distanza percorsa.

– il BIKE POD, l’accessorio per bicicletta che rileva velocità, distanza percorsa e cadenza

Ad estendere le funzionalità degli orologi ci sarà l’applicazione dedicata sullo smartphone (Android e iOS) che consentirà di configurare le applicazioni secondo le nostre esigenze e avere tutti i dati per poter monitorare le prestazioni e il rendimento. Infine il design è davvero interessante, estremamente pulito e moderno.

Infine il prezzo consigliato al pubblico che è per SSMart Sport Watch RA900 € 199,99 e per SSMart Sport Watch SE900 € 149.99

Vota questo post
Oregon Scientific presenta la gamma tutta per lo sport ultima modifica: 2012-11-16T17:12:50+00:00 da Stefano Ratto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -