Vapirius AX, il ritorno

Vapirius AXProprio di ritorno si tratta per il conosciuto e apprezzato Vapirius AX che già mesi fa era stato sottoposto a qualche approfondimento. Riprenderemo il discorso da dove era stato interrotto approfittando dei nuovi elementi legati all’aggiornamento del firmware che Vapirius AX ha ricevuto recentemente.
Per chi non lo sapesse o non lo ricordasse, il modello di punta della serie Vapirius, distribuita in esclusiva da WatchMobilephone Italia, è un device davvero unico nel panorama, se pur variegato, degli smartwatches. E’ infatti un orologio da indossare ma ha le caratteristiche di smartphone di ultima generazione, potendo vantare un hardware completissimo racchiuso in un corpo dalle dimensioni davvero ridotte.

Privo di output fisici consente tutte le connessioni possibili in modalità wireless con i suoi sensori bluetooth e WiFi integrati, in più lo slot che accoglie la sim ha logicamente linea dati abilitata che consente la connessione in internet oltre che i servizi voce.
Le chiamate possono essere effettuate grazie a un potente viva voce (con lo speaker rivolto correttamente verso il viso di chi lo indossa) oppure con l’ausilio di un auricolare bluetooth, in maniera assolutamente discreta. A completare il quadro abbiamo Android (vedremo in che versione nella review video che sto programmando) che consente l’installazione di migliaia di applicazioni dedicate allo sport/viaggi/produttività/lavoro e molto molto altro.
L’interfaccia con il mondo esterno è consentita da un display da 2 pollici con tecnologia capacitiva, luminoso e pronto nella risposta.
A chi è indirizzato Vapirus AX? I suoi possibili utilizzi sono davvero molteplici, ma per come lo interpreto io si sposa ottimamente con un uso all’aria aperta e a tutte quelle attività che sono svolte all’aperto. Anche perchè la sua dotazione davvero completa comprende anche un sensore GPS per la localizzazione (oltre alla bussola e all’accelerometro). Spazio perciò all’uso di app per il trekking, ai navigatori, alla realtà aumentata (dimenticavo, è dotato di fotocamera da 2Mpx….) e a tutto quello che sostanzialmente vi viene in mente :-)
Presto dunque lo sottoporrò a un accurata review video per farvelo conoscere nei particolari, seguiranno poi approfondimenti e focus su applicazioni specifiche che potranno estendere gli utilizzi e che ne amplieranno le possibilità.

Tanto per preparare il terreno, avete delle curiosità in merito a questo particolarissimo smartwatch?

Vota questo post
Vapirius AX, il ritorno ultima modifica: 2012-11-20T11:43:53+00:00 da Stefano Ratto

58 Responses to Vapirius AX, il ritorno

  1. argo scrive:

    a forza di smartwatch avevo quasi dimenticato i ben più interessanti watchphone. Spero che dopo l’uscita dei primi OLED commerciabili (forse galaxy IV ? ) si riprenda la strada dello sviluppo di questi prodotti, magari con un bel display estendibile incassato nel corpo dell’orologio.

  2. david scrive:

    Ciao Argo, sono d’accordo con te: i watch phone sono certamente un grandino piu’ in alto nell’evoluzione degli smartwatch proprio perche’ hanno l’ allogiamento per la Sim card che di fatto li rende autonomi (senza l’ausilio quindi di uno smartphone). Il loro sviluppo continua ma lo spazio che questi dispositivi hanno all’interno e’ davvero limitato. Certamente in futuro si vedranno nuovi device ma credimi l’ AX al momento e’ cio’ che di meglio la tecnolgia puo’ offrire. Il concetto importante e’ di non paragonare mai uno smartphone a un android watch phone. Lo smartphone per dimensioni e’ certamente piu’ performante, veloce e leggibile di un android watch ma e’ ingombrante in tante situazioni.
    Android watch invece ti permette di avere tutto disponibile (telefono, intenet, notifiche, sms, videocamera, gps .. e tanto altro ancora ma al Tuo polso!
    In pratica lo smartphone e’ un aereo di linea comodo e con tutti i confort.
    Androidwatch e’ un elicottero che decolla e atterra dal tuo giardino!

    • argo scrive:

      certo david, concordo.
      semplicemente auspicavo, con gli anni, la convergenza tra smartphone e watchphone, ossia l’ulteriore miniaturizzazione dell’hardware che portasse ad una differenza di dimensioni legata al solo display.
      In teoria la miniaturizzazione ulteriore delle batterie (anche cn buona resa ed autonomia) sarebbe già fattibile sennonchè una sterminata serie di brevetti ne rende attualmente impossibile lo sviluppo e la conseguente commercializzzazione. Per quanto riguarda il resto dell’hardware si tratta ovviamente di mero ottimismo.

      ciao

  3. Nerio Zulberti scrive:

    Stefano buona sera, leggo di un nuovo firmware, ottima notizia,sai qualcosa a riguardo ? Per il sottoscritto domani e’ il grande giorno,e’ in arrivo il Vapirius non vedo l’ora di testarlo spero che arrivi con l’aggiornamento di cui parli ,nel caso pensi che possa disturbare David o Irene per avere delucidazioni ?Grazie ancora per l’impegno e per l’aiuto che dai agli utenti

  4. Nerio Zulberti scrive:

    Dimenticavo,non vedo l’ora di vedere la tua video review, so’ gia’ che sara’ molto accurata

  5. irene scrive:

    Buongiorno Dott. Zulberti,
    il nuovo firmware ha ampliato le applicazioni di base, migliorato la luminosita’ e ridisegnato la tastiera per la composizione dei numeri telefonici. Noi ci occupiamo anche dell’assistenza e della riparazione di tutti i ns apparati mobili nonche’ dello sviluppo dei dispositivi gia’ esistenti. Poniamo molta attenzione anche alle vostre osservazioni che puntualmente giriamo ai ns tecnici e ingegneri, i quali le utilizzano nella ricerca e progettazione dei futuri watch phones.

  6. Nerio Zulberti scrive:

    In questi giorni, ho dato una rapida occhiata ai “cloni ” del Vapirius, Z1,Rock android etc in tutti si parlava di ram di 256Mb e 300 Mb nel Vapirius e’ di 2Gb e di 4Gb la Rom, volevo capire se la nostra e’ una versione di questi dispositivi fatta su Vostre specifiche o se invece e’ una versione moddata a livello hardware ,semplice curiosita’ non fraintendetemi.Grazie per la precisazione Irene

  7. Nerio Zulberti scrive:

    Il Vapirius e’ arrivato destinazione, perfettamente integra la confezione, passo ora alla fase di test .
    Buina giornata

  8. Irene scrive:

    Sul web i dispositivi denominati Rock, Vega, Z1 sono versioni sulle quali non c’e’ modo di garantire la completa funzionalita’ delle applicazioni, nonche’ i test a Norma, i firmware.. ecc. La garanzia e’ assente su questi dispositivi in Europa non avendo il Marchio di Fabbrica. E’ come l’i-phone 5 che si trova in giro a 180 usd (versione copia cinese) La vendita dei dispositivi su menzionati viene svolta da intermediari (perlopiu’ persone residenti in Cina o italiani di dubbia reputazione e conoscenza del prodotto) che se ne lavano le mani se la spedizione arriva vuota, malfunzionante o usata.
    Noi stiamo vendendo Vapirius AX in paesi come USA, Emirati Arabi Uniti, Germania, Inghilterra ecc.
    dove sono presenti sul web cloni il cui nome in ogni caso NON E’ MAI EVIDENZIATO NE SULLA CASSA NE’ ALL’INTERNO DELL’OROLOGIO: e’ come dire compralo ma se non funziona non ci interessa. Il mercato cinese di orologi cellulari difettosi ricevuti da acquirenti delusi e rimessi in circolazione e’ quanto mai fiorente.. per questo in India 25 milioni di orologi cellulari cinesi sono stati oscurati dal Governo indiano semplicemente perche’ con codice Imei clonato…
    Potrei continuare a raccontarLe altre realta’ raccapriccianti che si nascondono dietro a cloni o simili,ma lascio a Lei trarre le conclusioni.

  9. Nerio Zulberti scrive:

    Prime impressioni del Vapirius, ottima costruzione, nessun difetto di accoppiamento delle plastiche,leggero ma robusto, la batteria si inserisce con leggera difficolta’, ma secondo me e’ meglio,non si presta a falsi contatti o a malfunzionamenti, comodo il cinturino con usb integrata,all’accensione fa’ un certo effetto vedere il robottino sul display, ottimo l’aggancio alla rete gsm,con wind e’ passato subito a protocollo edge,il wifi una volta agganciato il segnale non da’ problemi ,provato con qualche muro in mezzo a fare da ostacolo cala ma non sgancia ho provveduto ad installare come da manuale il market e tutto il resto ,con file manager mi ha dato problemi ,una volta disinstallato le apk le ho reinstallate con apk manager e tutto ha funzionato,strano forse il file manager che ho usato non e’ quello usato da Fiorenzo, investighero’.Passiamo al Gps ho installato Copilot e navigon in seguito decidero’ quale dei due lasciare in base alla fluidita’ nel funzionamento,confermo che lo spazio libero per le applicazioni e’ di 300 Mb,con app2sd si riesce comunque a non intasare troppo la memoria a patto di usare una microsd classe 10 ,attualmente sto’ usando una 32 Gb sundisk .La batteria pur non essendo carica al 100% ha lavorato ininterrottamente dalle 10 di questa mattina fino a 20 minuti fa’ direi un’ottima performance considerato che avevo attivo BT wifi e gsm e che la batteria non aveva ancora subito almeno un paio di cicli di carica scarica.Non ho ancora effettuato test sulla sezione Bluetooth ,appena avro’ la batteria carica full iniziero’ a fare i pairing con i device di cui dispongo.Per il momento e’ tutto ci risentiamo presto.Ps un piccolo appunto ma che non incide sull’utilizzo del Vapirius, il display manca leggermente di contrasto forse l’abitudine ad usare schermi oled falsa un po’ il mio giudizio .Per tutto il resto direi che e’ ok

    • DoctorMagic scrive:

      Salve, sono anch’io un felice possessore di Vapirius AX, ho riscontrato però due grosse pecche(almeno sul mio):
      – il wifi è molto debole, non trova l’access point da una stanza all’altra(provato con AP CISCO e NETGEAR)
      – E’ presente un fastidiosissimo lag di 1,2 secondi al ripristino dell’orologio sulla visializzazione dell’ora(a tal proposito offro birra virtuale a chiunque riesca a fixarlo spiegandone la procedura)

  10. Nerio Zulberti scrive:

    in istituto uso un digicom300 ,su modem fastweb ,proprio ora sto’ scaricando la mappa italia del copilot,senza problemi, una cosa che andrebbe anche implementata e’ la calibrazione del touchscreen,non sempre ma a volte digitando sul tastierino capita che premendo ad esempio la lettera r inserisca la lettera accanto,e’ vero anche che stiamo parlando di uno screen da 2″ premuto da un dito ,il mio,che non e’ propriamente quello della barbie

  11. Andrea scrive:

    Salve anche io ho acquistato un vapirius ax, e oltre le ottime valutazioni generali, ho riscontrato dei piccoli “intoppi”.. il wifi mi ha stacca la connessione continuamente(ma non vorrei fosse una protezione per la batteria quasi scarica)all’interno della stessa stanza, anche la rete mobile fa lo stesso.. l’android market mi da l’errore e non parte..a proposito.. l’auricolare bt non lo vede proprio..
    Suggerimenti..???

    • Stefano Ratto scrive:

      Grazie a tutti per gli ottimi feedback, si tratta di indicazioni molto interessanti! Appena sarò rientrato (il tempo purtroppo è quello che è….) mi dedicherò ad approfondire tutte gli argomenti che avete toccato cercando di non trascurare nulla. A presto!

  12. Irene scrive:

    Salve Andrea,
    se non sbaglio ha ricevuto da pochi ieri il ns AX. Per la connessione wi-fi deve necessariamente caricare la batteria al massimo. Per il bluetooth: quello opzionale in omaggio che ha trovato nella confezione va caricato con il suo caricabatteria; la lucina del bluetooth da rossa diventa blu fisso. Il codice di quel bluetooth e’ 0000. Provi anche se il bluetooth, che ha ricevuto da noi, funziona con il suo cellulare. Per attivare Google Market trova le indicazioni su questo blog, in ogni caso Le invio subito la procedura via mail contenuta nel manualino. Lei ha lo stesso Vapirius AX del Dott. Nerio Zulberti (sono stati spediti insieme..) il quale ha attivato il Market e la connessione wifi.
    Per altre richieste o suggerimenti mi scriva pure a: info@watchmobilephone.com o su questo blog.
    Stefano, titolare del sito TheLongRun, ricevera’ Vapirius AX oggi.. ritengo che la prossima settimana possa realizzare review e post che Le saranno certamente utili.
    Saluti, Irene

  13. Nerio Zulberti scrive:

    Ho ricevuto in mattinata il manuale da Irene tramite mail, molto chiaro ed esauriente, ieri parlando di buletooth, ho fatto il pairing con l’auricolare della Jabra e funziona egregiamente,dispiace che su Vapirius non sia presente il profilo AVRCP mi avrebbe fatto comodo,il jabra che utilizzo ha oltre ai comandi per il cellulare anche i comandi per il player audio comunque tutto bene, sto’ facendo un tentativo coi comandi vocali vediamo se mi riesce di integrarli,vi faro’ sapere,per Andrea se segui le normali procedure vedrai che in un attimo il tuo auricolare funziona,bisogna solo avere un minimo di pazienza e capire i meccanismi di pairing

  14. david scrive:

    Grazie Stefano, grazie Nerio e grazie a tutti coloro che in questo blog eprimono impressioni pro e contro verso il ns Vapirius AX. Sono allo studio prototipi che usciranno nei prossimi anni ma sottolineo che l’ AX rappresenta oggi il miglior orologio multimediale in commercio, petanto ogni vostra considerazione verra’ da me trasmessa ai miei collaboratori e ingegneri ad Hong Kong per apportare nuovi firmware e progettare i futuri watch phones.

  15. argo scrive:

    Ribadisco il mio apprezzamento per il dispositivo, anche se le mie finanze attualmente non mi permettono grandi acquisti. Un elemento che non mi convince negli watchphone è la situazione di uso senza auricolare, che mi pare aver inteso si svolga tramite vivavoce.
    Se cosi fosse, sarebbe a mio avviso interessante vedere, in sviluppi futuri del prodotto, la possibilità di evitare sia il vivavoce che il bluetooth e poter sganciare la cassa dal cinturino all’occorrenza per un utilizzo classico.

  16. irene scrive:

    Ciao Argo,
    Vapirius AX funziona sia in vivavoce, che con auricolare bluetooth senza fili da mettere all’interno dell’orecchio. In commercio ci sono anche le auricolari bluetooth per l’ AX (per sentire in stereo musica e/o conversazioni). Per la cassa removibile il problema era stato studiato ma trattandosi di un apparato delicato e complesso, il continuo sgancio e riattacco avrebbe comportato l’usura delle connessioni tra cassa e cinturino. Tieni presente che la connessione usb di Vapirius AX e’ posizionata all’estremita del cinturino stesso, novita’ assoluta tra tutti i watch phone.

  17. Nerio Zulberti scrive:

    Ho fatto alcuni test con i navigatori piu’ blasonati, ottenendo pessimi risultati,troppo pesanti nella grafica,il processore non riesce a gestirli,parlo di navigon sygic e copilot,inutile provare ad installarli a meno che non ci sia qualche trucco che non conosco,ho risolto il mio problema con Ndrive funziona bene ,la mappa italia san marino e vaticano pesa nel complesso 504Mb, ho trovato un netto miglioramento nella fluidita’ di navigazione sostituendo la memoria 8Gb classe 4 contenuta nella confezione con una piu’ performante 8Gb classe 10 di Samsung del costo di 15 euro,il transfer rate e’ buono,24Mb sec in lettura e 21Mb in scrittura l’Ndrive si ntrova sul market ufficiale a 14,99 euro direi un buon prezzo,sono anche riuscitoad implementare la ricerca vocale di google e i comandi vocali usando l’app Voice control full.Devo dire che mi sta’ davvero stupendo non credevo avesse questa potenza a livello hardware se questo e’ l’inizio non vedo l’ora di vedere quello che i progettisti riusciranno a fare in futuro

  18. Andrea scrive:

    Innanzitutto Grazie irene e a tutti colori che hanno espresso un consiglio per risolvere i problemi che avevo sollevato.
    Devo dire di aver risolto con successo i problemi sia con l’auricolare BT e con il market di google.(con diversi passaggi e alla fine tramite apk manager), ma solo oggi,in seguito al collegamento con l’auricolare, mi sono reso conto della scarsità (il più delle volte l’assenza totale) della rete mobile.
    Premetto che sto usando una scheda tim già utilizzata con altro dispositivo e in una zona con segnale pieno. Ho provato anche in strada poco fa e stessa storia.
    Avete rilevato anche voi questo problema o mi devo ritenere un fortunato??
    Rispetto le funzionalità o le applicazioni soprza indicate, questo , non so come risolverlo.

  19. Nerio Zulberti scrive:

    Andrea ,verifica lo stato della batteria,secondo me,le performance della sezione radio risentono parecchio del calo di alimentazione,non dimentichiamoci che la batteria e’ da 800mah,non e’ piccola ma nemmeno mostruosa come capacita’,e’ vero che il display e’ solo da 2 ” ma il resto consuma quasi come uno smartphone tradizionale e non disponendo di una batteria da almeno 2000mah, dobbiamo abituarci a gestire al meglio l’alimentazione,un’accessorio molto utile ,magari fornito in kit con una batteria, potrebbe essere una docking ,magari con presa usb che consenta di caricare Vapirius e la seconda batteria in tandem, devo chiedere a Irene come fare per avere una seconda batteria di backup.Comunque Andrea per qualunque problema se serve una mano ci sono.

    • Stefano Ratto scrive:

      Signori, non vi ho abbandonato ma sono in un momento piuttosto intenso di lavoro, per cui seguo i vostri commenti nell’attesa di iniziare le attività su AX.
      Domani dovrei riuscire a condividere una prima video review che servirà essenzialmente a mostrare l’ AX a chi ancora non lo conosce. Praticamente un Unboxing & Hands On per preparare il terreno a i futuri approfondimenti.
      Vi terrò informati in merito alla pubblicazione di questo primo post, nel frattempo tengo da conto tutti i vostri preziosi consigli :-)

      A presto!

  20. Nerio Zulberti scrive:

    Ottimo Stefano, prima o poi riusciremo a mettere magari in piedi anche un piccolo forum dedicato al Vapirius, per il momento il Tuo blog e’ preziosa fonte di consigli per tutti i possessori e anche per chi volesse addentrarsi nel mondo degli android watch e’ vero non siamo molti ma la soddisfazione di contribuire al miglioramento del prodotto e’ davvero una bella cosa

  21. Nerio Zulberti scrive:

    Good news,scovato il modo per far funzionare il profilo AVRCP,era cosi’ semplice, perche’ non c’ho pensato prima?,ok il modo piu’ semplice e’ installare il player DOUBLETWIST,tra parentesi e’ gratuito,il player si presenta bene volendo c’è anche la versione pro a pagamento che aggiunge alcune funzionalita’,lo si trova facilmente nel market ufficiale,testato con BT jabra 3030 tutto ok, play pausa ff e rew ,funzionano a meraviglia non mi resta che provarlo con il BT SRCS della Schubert e se funziona siamo a posto ho navigatore gps,musica e telefono tutto in un’unica soluzione e al polso,meglio di cosi’ .

  22. Nerio Zulberti scrive:

    Scusate, dimenticavo un’altro fattore estremamente importante,DOUBLETWIST,gira tranquillamente in background,quindi con Vapirius in standby a display spento=uguale risparmio batteria.

  23. David scrive:

    Nerio sei davvero una persona impagabile!
    Stefano sul web non c’e’ alcun video con Vapirius color mimetico (il piu’ aggiornato), in bocca al lupo!

  24. Nerio Zulberti scrive:

    Grazie David, visto che siete a Milano chissa’ che un giorno non ci si possa trovare,per un caffe’ a discutere del futuro di questi apparecchi, ho appena finito il test col sistema bluetooth SRCS di Schubert ,posso confermare che anche con questo sistema il Vapirius e’ ok i comandi rispondono precisi e devo dire che la qualita’ audio e’ notevole,non dico come il marchio della mela ma molto simile ,ha una gamma dinamica corposa con una buona separazione fra i canali tanto che per non sporcare troppo il segnale ho lasciato l’equalizzazione su flat,come brano demo ho usato “Also sprach Zarathustra”di Strauss dalla colonna sonora 2001 Space Odissey,noto per essere una sfonda casse, il segnale arriva bello pulito in cuffia ,per non avere problemi nel campionamento ho usato ,una versione a 320Kb, mi sono ripromesso di spremere al massimo l’hardware e vedere come se la cava con una decodifica FLAC,secondo me l’ MK6515 ci dara’ delle belle soddisfazioni,tra parentesi ho visto da qualche parte la prova e le caratterisitiche del 6573 e pare siano ottime.E vai che il bimbo cresce e cresce bene

  25. david scrive:

    ..Nerio mettiti in lista per un encomio; al momento io e Irene siamo in viaggio e torneremo a Milano forse a Natale. Voglio solo dirti che, insieme a Stefano, siete davvero di aiuto. Faro’ di tutto per creare insieme a Voi una struttura solida e di supporto per tutti coloro che vogliono avvicinarsi e indossare questi orologi ormai da me denominati “Superwatch”, che troppe persone ancora non ne comprendono l’utilita’ pratica e che sono davvero un passo avanti nel futuro della telefonia mobile.

  26. FJR1300 scrive:

    questa mattina il carica batteria del Vapirius ha smesso di funzionare,fortunatamente in quel momento mi e’ stata consegnata la batteria aggiuntiva, stranamente il caricabatteria non ha fumato o dato segnali tipici di un corto circuito il segnale di carica sul display del Vapirius e’ scomparso cosi’ come il led sul caricabateria si e’ spento. Quanto prima dovro’ trovare un carica con gli stessi dati di targa 5V 0,5A non dovrebbe essere difficile reperirne uno, mi dispiace sia durato cosi’ poco

  27. irene scrive:

    Salve,
    gli accessori come i caricabatteria ci vengono forniti da aziende esterne; questo tipo di accessorio si trova con facilita’ un po’ ovunque essendo un normalissimo charger con presa usb. Vapirius AX si puo’ ricaricare anche senza, connettendo la parte terminale del cinturino al PC. In ogni caso possiamo inviarne uno in omaggio.. sempre stesso indirizzo?
    Saluti. Irene
    http://www.orologicellulari.it
    http://www.watchmobilephone.com

  28. david scrive:

    Buonasera Nerio,
    non e’ il Suo caso perche’ Lei e’ esperto di queste tecnologie, ma gli orologi cellulari necessitano di poco tempo per la ricarica essendo dispositivi di piccole dimensioni. Mentre un cellulare tradizionale puo’ essere messo in carica tutta la notte sino al mattino, gli orologi cellulari, compreso Vapirius AX, difficilmente necessitano di una ricarica superiore ai 90 minuti. Sconsigliamo quindi ricariche notturne che potrebbero danneggiare baterrie o charger.

  29. irene scrive:

    Buonasera Dott. Zulberti,
    ho appena verificato i charger dei ns modelli di orologi cellulari e tutti sono compatibili anche col Vapirius AX; questo significa che sono comuni charger dotati di presa usb; quindi reperibilissimi in commercio. Posso spedirglielo lunedì?..
    Irene
    http://www.orologicellulari.it
    http://www.watchmobilephone.com

  30. Nerio Zulberti scrive:

    Grazie Irene per la pronta assistenza, in effetti come dice David, vista la capacita’ della batteria e’ meglio non lasciare in carica questi dispositivi durante la notte, ad oggi con qualsiasi cellulare ho seguito la regola dello scollegare a carica piena ,essenziale come gia’ scritto e’ che la corrente di carica sia la stessa del caricabatteria fornito nella confezione originale,perche’ a volte fornire alla batteria una corrente di carica maggiore puo’ compromettere la funzionalita’ stessa del circuito di ricarica dell’apparecchio e della batteria.Grazie Irene per il carica in sostituzione, mi farebbe una grande cortesia
    spedendolo al solito indirizzo, grazie di tutto ancora

  31. Irene scrive:

    lunedì, cioe’ domani provvedo a inviarLe il caricabatteria per il Suo Vapirius!
    Buona domenica Sig. Nerio.
    Irene

  32. Guy De Roquefeuil scrive:

    Buonasera a tutti,
    sono Guy De Roquefeuil,felice di aver acquistato per Natale il top della gamma Vapirius,l’AX.

    Putroppo le informazioni che si trovano in rete su questi oggetti sono pressoché nulle,e ringrazio in primo luogo il sig. Ratto per aver contribuito in maniera efficiente a delinearne gli aspetti principali.

    Mi congratulo vivamente anche con la signorina Irene per il profondo professionalismo con cui sono stato accolto come cliente.

    Ho già testato le prime applicazioni (quelle di sistema),farò poi un resoconto generale di altre,scaricabili dal google play store compatibili e non compatibili,con eventuali pecche,nello specifico più avanti.

    Grazie.

    • smartwatch_ita scrive:

      De Roquefeuil, mi perdoni ma mi era sfuggito il suo commento, chiedo venia.
      Grazie per il contributo, se volesse condividere con noi la sua esperienza con il Vapirius AX sarebbe ottimo. Purtroppo, come dice, esiste pochissimo materiale in internet riguardo questi devices. Prossimamente comunque avevo in programma di pubblicare qualche approfondimento in merito proprio al modello AX che possiede.
      Torni a trovarci! 😉

  33. irene scrive:

    Grazie sig. Guy De Roquefeuil, noi seguiamo sempre TheLongRun perche’ lo consideriamo l’unico blog totalmente dedicato a cio’ che consideriamo il futuro della telefonia.. e poi la gente e’ annoiata di orologi che indicano solo l’ora!

  34. smartwatch_ita scrive:

    Ciao,
    che sistema operativo usi? E’ starno perchè un dispositivo android viene rilevato come memoria di massa per cui non ha bisogno di driver specifici (a meno che tu non intenda ADB).
    Credo che Vlingo sia solo in inglese, ma non l’ho mai utilizzato.

  35. Luca Castellani scrive:

    Buongiorno a tutti,

    Mi chiamo Pier Luca Castellani e da poco sono in possesso di un Vapirius AX. Fortemente incuriosito da questo gioiellino di elettronica ho deciso, con qualche sacrificio, ad acquistarlo.

    Inizialmente sono rimasto un po’ deluso dall’ oggetto in quanto l’ ho trovato piuttosto limitato nelle capacità sia di elaborazione che di memoria, poi però ho notato che con i giusti accorgimenti è possibile ottimizzare il device e ottenere risultati inaspettati.

    Vi elenco le soluzioni da me intraprese e le funzionalità scoperte:

    Trovati i drivers per connetterlo al PC come cellulare e non come memoria flash (no USB debug mode quindi)

    Di conseguenza abbinato valido software per sincronizzare contatti, musica e quant’ altro, nonché la possibilità di effettuare interessanti applicazioni come il controllo diretto da PC.

    Inserita scheda flash da 16 GB classe 10 (il device non sembra supportare oltre la classe 4 ma una SD di classe 10 può risultare più resistente per continui scambi di dati come ad esempio un file di swap che citerò più avanti).

    Ottenuti permessi di root.

    Creato file di swap con apposito programma dove erano necessari i permessi Super User. Il Vapirius adesso mostra una maggiore fluidità.

    Installato media player Zimly (freeware) che elabora oltre 1200 canzoni e pronuncia col sintetizzatore vocale il titolo di ogni canzone prima di eseguirla (quelle che ho inserito fin’ ora son 1200, e non so se il media player nativo è in grado di fare altrettanto, il Double Twist mi ha creato dei problemi in merito).Le cuffie Bluetooth stereo Jabra Halo, Jabra Halo II e Plantronics 903 gestiscono egregiamente le chiamate in entrata , in uscita, nonché la gestione dei brani musicali (volume, salto brano, pausa, avvio)

    Ho inoltre acquistato un accessorio Bluetooth che mi consente di collegare qualsiasi tipo di cuffia a filo al Vapirius e di collegarlo addirittura a un impianto 3D Surround 5.1 , i risultati sono stati più che soddisfacenti.

    Costruita batteria tampone da usare in casi di emergenza collegandola direttamente al cinturino USB

    Trovato finalmente un valido navigatore offline, il Navit, avviabile su Vapirius AX senza dover sfruttare il traffico dati.

    Sono inoltre intenzionato a costruire un cradle per poter caricare assieme il Vapirius AX e una batteria di scorta

    In futuro dedicherò un post più approfondito per ogni soluzione qui elencata per chiunque volesse usufruirne

    Ciao Luca

  36. Irene scrive:

    Sono molto compiaciuta del lavoro che sta facendo sul nostro Vapirius AX sig. Castellani! I nostri ingegneri hanno progettato l’ AX proprio per essere personalizzato dal possessore in base alle sue conoscenze ed esigenze, e Lei sta facendo un grande lavoro. Ringraziamo Stefano e TheLongRun che permette a tutti i lettori di condividere le loro esperienze riguardanti l’utilizzo di questi gioielli che ancora pochissimi hanno al proprio polso.
    Grazie buon lavoro Sig. Castellani!

  37. Irene scrive:

    Buongiorno Sig. Castellani,
    volevo comunicarLe che i nostri ingegneri hanno letto il suo commento e ci hanno informato che Vapirius AX deve necessariamente essere alimentato con la batteria fornita nella confezione e di non fare mai uso di accessori non originali. Leggo dal suo post che sta utilizzando una “batteria tampone” costruita da Lei. Tale suo accorgimento può danneggiare i circuiti interni di Vapirius AX e la Garanzia di 24 mesi decade in quanto non siamo responsabili di eventuali danni che la stessa può provocare. Pare infatti che una batteria diversa da quella fornita dalla casa madre possa bruciare l’apparato interno irrimediabilmente.
    Saluti, Irene.
    http://www.orologicellulari.it
    http://www.watchmobilephone.com

  38. Irene scrive:

    N.B.: e-mail inviata al sig Castellani il giorno 2 aprile 2013

    Buongiorno sig. Castellani,
    la ringrazio per la Sua cortese dimostrazione di fiducia e se ha
    piacere può far conoscere le Sue esperienze e prove personali su Vapirius AX
    sui seguenti link:
    http://www.thelongrun.it/2012/11/20/vapirius-ax-il-ritorno/
    http://www.thelongrun.it/chi-siamo/
    Tantissimi lettori in tutta Italia leggeranno la Sua
    esperienza con interesse e ammirazione, come la mia del resto. Copi e incolli
    anche tutto ciò che mi ha scritto qui ed io
    Le risponderò su quel blog molto stimato e preparato!
    Per ordinare la batteria ed il caricabatteria il costo è di
    25,00 euro ognuno, ma nel Suo caso con 25,00 euro Le spedirò entrambi.
    Il link per il pagamento è:
    http://www.watchmobilephone.com/q8blackdualsim.htm#battery
    ..poi digiti BUY NOW. (..saprò che è Lei a
    scrivermi e anziché la batteria del Q8, Le spedirò 1 caricabatteria + 1
    batteria per l’ AX).
    Grazie ancora e buona giornata!
    Irene
    http://www.watchmobilephone.com

  39. Irene scrive:

    Ciao Stefano, Milano, 9 aprile 2013

    ti informo che il sig. Castellani ha danneggiato il suo Vapirius AX caricandolo con una batteria tampone auto costruita da lui, nonostante gli avessimo raccomandato di acquistare una seconda batteria originale da noi. Avendo appena ricevuto la contestazione Paypal di Castellani ci è stato detratto l’importo di 399,00 euro. Pertanto non provvederemo alla Garanzia ma a tutelarci secondo i termini di Legge presso le Autorità competenti.

    Ti allego la foto che il sig. Castellani ci ha inviato alcuni giorni fa in cui appare la batteria tampone (da lui costruita) che ha causato il danno irrimediabile a Vapirius AX.

  40. Luca Castellani scrive:

    “ti informo che il sig. Castellani ha danneggiato il suo Vapirius AX caricandolo con una batteria tampone auto costruita da lui, nonostante gli avessimo raccomandato di acquistare una seconda batteria originale da noi” = falso (raccomandazione fattaMi solo dopo aver educatamente chiesto aiuto per il Vapirius inspiegabilmente spento.
    ” ci è stato detratto l’importo di 399,00 euro” = falso. Non ho ricevuto nessun accredito, inoltre Paypal ha chiuso il reclamo non essendo in grado di valutare la situazione.
    Conclusione : la Enjoy s.r.l. non di è dimostrata affidabile considerando che ha cercato di screditarmi con un mare di menzogne quando io avevo semplicemente chiesto un aiuto per risolvere un semplice problema software (alla fine solo di questo si tratta)

  41. Irene scrive:

    Bravo sig. Castellani! Ha modificato il suo post su TheLongRun di 7 gg fa davvero meschino! Ora copio e incollo la sua e-mail (la stessa in mano ai Carabinieri) dove afferma che ha costruito una batteria tampone collegandola al nostro Vapirius AX (e la sua foto lo dimostra!)

    Ecco la mail di Castellani a watchmobilephone del 30 marzo 2013:

    Da: Pier Luca Castellani [mailto:pierlucac@hotmail.com]

    Inviato: sabato 30 marzo 2013 20:41

    A: Irene

    Oggetto: Re: R: Market

    Sig.na Irene Buonasera,

    premetto che non intendevo assolutamente entrare in polemica
    con Lei perciò, accetto di buon grado tutte le spiegazioni da Lei dateMi nell’
    ultima Email.
    Questa mia è solo per comunicarLe le mie impressioni in
    merito al Vapirius AX (Ma chi è ‘sto Vapirius? Un greco… da quel che ho
    letto da qualche parte? L’ ideatore forse?)
    Inizialmente sono rimasto un po’ deluso dall’ oggetto in
    quanto l’ ho trovato piuttosto limitato nelle capacità sia di elaborazione che
    di memoria, poi però ho notato che con i giusti accorgimenti è possibile
    ottimizzare il device e ottenere risultati inaspettati.
    Le elenco, se le può interessare, le soluzioni da me
    intraprese e le funzionalità scoperte:
    Trovati i drivers per connetterlo al PC come cellulare e non
    come memoria flash (no USB debug mode quindi)
    Di conseguenza abbinato valido software per sincronizzare
    contatti, musica e quant’ altro, nonché la possibilità di effettuare
    interessanti applicazioni come il controllo diretto da PC.
    Inserita scheda flash da 16 GB classe 10 (il device non
    sembra supportare oltre la classe 4 ma una SD di classe 10 può risultare più
    resistente per continui scambi di dati come ad esempio un file di swap che
    citerò più avanti).
    Ottenuti permessi di root.
    Creato file di swap con apposito programma dove erano
    necessari i permessi Super User. Il Vapirius adesso mostra una maggiore
    fluidità.
    Installato media player che elabora oltre 1200 canzoni e
    pronuncia col sintetizzatore vocale il titolo di ogni canzone prima di
    eseguirla (quelle che ho inserito fin’ ora son 1200, e non so se il media
    player nativo è in grado di fare altrettanto, il Double Twist mi ha creato dei
    problemi in merito)
    Le cuffie Bluetooth stereo Jabra Halo, Jabra Halo II
    e Plantronics 903 gestiscono egregiamente le chiamate in entrata , in
    uscita, nonché la gestione dei brani musicali (volume, salto brano, pausa,
    avvio)
    Ho inoltre acquistato un accessorio Bluetooth che mi
    consente di collegare qualsiasi tipo di cuffia a filo al Vapirius e di
    collegarlo addirittura a un impianto 3D Surround 5.1 , i risultati sono
    stati più che soddisfacenti.
    Purtroppo, il rovescio della medaglia è un notevole
    sfruttamento della batteria che ho temporaneamente ovviato con una batteria
    tampone autocostruita, ma le sarei grato se mi potesse notificare il
    prezzo di una batteria di ricambio per il Vapirius.
    Se può anche dirmi il prezzo di un secondo caricabatteria lo
    potrei sfruttare per costruire un cradle per mettere sotto carica sia il
    vapirius che la batteria di scorta.
    Concludo: se pensa che queste soluzioni possono essere utili
    ad altri possessori del Vapirius, potrei anche postarle in un blog, mi farebbe
    piacere sapere la sua opinione

    Cordiali saluti

    Pier Luca Castellani

  42. Luca Castellani scrive:

    Tu hai le traveggole: Io non ho modificato proprio un bel niente, inoltre vedo con piacere che la tua alta professionalità ha ripiegato sugli insulti, questa è una cosa che la dice lunga su te e la tua azienda, oltre a perseverare con le menzogne.
    Comunque io ho salvato l’intera pagina web in tempi diversi e la cosa è seguita dal mio legale.

    • smartwatch_ita scrive:

      Gentilmente vi pregherei di proseguire il vostro dibattito altrove perchè mi pare che gli argomenti non siano esattamente quelli che interessano i lettori di questo blog. Mi pare che le parti in causa adesso siano anche altre (Carabinieri, legali e quant’altro), per cui credo che possiate convenire con me sulla necessità di spostare in altro luogo le vostre conversazioni.

      Grazie

      • Luca Castellani scrive:

        Lei ha perfettamente ragione Sig. Stefano, ma io dovevo in qualche modo tutelarmi dalle accuse infamanti e la violazione della privacy dovute alla Sig.ra Irene.
        Con questo io concludo definitivamente chiedendole scusa per l’accaduto

  43. Vapirius AX scrive:

    Ciao Marco, Vapirius AX è dotato di vibrazione e viva voce (in situazione di silenzio puoi conversare con il tuo interlocutore senza l’uso del bluetooth); per la batteria la durata è in linea con gli smartphone di ultima generazione ed il collegamento wi-fi è ottimale sino a quasi esaurimento della batteria.. nel tuo caso possiamo venirti incontro (2a batteria).

    L’AX è versatile e dipende da te personalizzarlo. E’ unico nel suo genere, lontano anni luce da qualsiasi altro smartwatch attualmente sul mercato.

    Saluti.

    http://www.orologicellulari.it

    http://www.watchmobilephone.com

  44. […] due anni ha importato, marchiato e fatto certificare una serie di modelli che abbiamo avuto modo di vedere da vicino e che hanno sempre presentato elementi esclusivi ed estremamente particolari. La scelta di rimanere […]

  45. Rossella Spinazzola scrive:

    come posso acquistarlo e da dove??

  46. jacopo scrive:

    buongiorno,come devo fare per configurare l auricolare purtroppo è scritto in cinese e non riesco grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -