Vapirius AX, il ritorno

Vapirius AXProprio di ritorno si tratta per il conosciuto e apprezzato Vapirius AX che già mesi fa era stato sottoposto a qualche approfondimento. Riprenderemo il discorso da dove era stato interrotto approfittando dei nuovi elementi legati all’aggiornamento del firmware che Vapirius AX ha ricevuto recentemente.
Per chi non lo sapesse o non lo ricordasse, il modello di punta della serie Vapirius, distribuita in esclusiva da WatchMobilephone Italia, è un device davvero unico nel panorama, se pur variegato, degli smartwatches. E’ infatti un orologio da indossare ma ha le caratteristiche di smartphone di ultima generazione, potendo vantare un hardware completissimo racchiuso in un corpo dalle dimensioni davvero ridotte.

Privo di output fisici consente tutte le connessioni possibili in modalità wireless con i suoi sensori bluetooth e WiFi integrati, in più lo slot che accoglie la sim ha logicamente linea dati abilitata che consente la connessione in internet oltre che i servizi voce.
Le chiamate possono essere effettuate grazie a un potente viva voce (con lo speaker rivolto correttamente verso il viso di chi lo indossa) oppure con l’ausilio di un auricolare bluetooth, in maniera assolutamente discreta. A completare il quadro abbiamo Android (vedremo in che versione nella review video che sto programmando) che consente l’installazione di migliaia di applicazioni dedicate allo sport/viaggi/produttività/lavoro e molto molto altro.
L’interfaccia con il mondo esterno è consentita da un display da 2 pollici con tecnologia capacitiva, luminoso e pronto nella risposta.
A chi è indirizzato Vapirus AX? I suoi possibili utilizzi sono davvero molteplici, ma per come lo interpreto io si sposa ottimamente con un uso all’aria aperta e a tutte quelle attività che sono svolte all’aperto. Anche perchè la sua dotazione davvero completa comprende anche un sensore GPS per la localizzazione (oltre alla bussola e all’accelerometro). Spazio perciò all’uso di app per il trekking, ai navigatori, alla realtà aumentata (dimenticavo, è dotato di fotocamera da 2Mpx….) e a tutto quello che sostanzialmente vi viene in mente 🙂
Presto dunque lo sottoporrò a un accurata review video per farvelo conoscere nei particolari, seguiranno poi approfondimenti e focus su applicazioni specifiche che potranno estendere gli utilizzi e che ne amplieranno le possibilità.

Tanto per preparare il terreno, avete delle curiosità in merito a questo particolarissimo smartwatch?

Vapirius AX, il ritorno
Vota questo post