Galaxy Altius sempre più vicino

Samsung è ormai prossima a presentare il suo smartwatch che ancora oggi mantiene il nome di Galaxy Altius.

Sembra che le mosse per contrastare una discesa in campo di Apple nello stesso settore siano già state tutte decise, tanto che Lee Young Hee in persona, Vice Presidente della divisione mobile di Samsung abbia confermato quanto i rumors riportavano da tempo sulle pagine dei siti web di tutto il mondo.
Le sue parole sono state infatti chiare e nette

E’ una tappa obbligata per Samsung per oter contrastare le mosse della concorrenza, anche se – aggiunge – non è affatto rilevante quale delle due società commercializzerà per prima il prodotto, quanto quale delle due sarà in grado di offrire al suo pubblico un device davvero utilizzabile

Non è un aspetto da poco. Lo smartwatch dovrà fornire servizi in modo da esser inteso come un assistente personale, anzi molto privato. Niente meglio di un orologio può adempiere a questa mission, niente è così vicino e personale. Parlando di sistemi operativi pare che questo nuovo Galaxy Altius abbandonerà le interfacce di Android per adottare l’innovativo AltiusOS Beta 2 pensato e costruito appositamente per girare su devices di piccole dimensioni. Oltre a questo dovrebbe fornire tutto il supporto necessario per effettuare chiamate, ascoltare musica, accedere ai social e al posizionamento veloce (grande killer application del futuro) e a tutti questi nuovi servizi pensati per la mobilità “estrema”.

Quale sarà l’hardware adottato e che monterà questo  Galaxy Altius ancora non è dato di saperlo. Soprattutto quale sarà la tecnologia usata per realizzare il display. Presumibilmente saranno abbandonate tutte le soluzioni “classiche” come AMOLED o LCD (esose in termini di consumo) per fare spazio a soluzioni più adatte a mantenere sempre acceso lo schermo al polso.  Per cui vedremo display bi-modali come per il compianto Wimm One o superfici e-ink come per Pebble? Non lo sappiamo ancora ma credo che non mancheranno le sorprese in questa corsa alla realizzazione del miglior smartwatch, una competizione che è solo all’inizio.

Vota questo post
Galaxy Altius sempre più vicino ultima modifica: 2013-04-03T10:32:31+00:00 da Stefano Ratto

2 Responses to Galaxy Altius sempre più vicino

  1. Adelmo scrive:

    Non vedo….l’ora. Da possessore di uno smartwatch Sony non posso che spettare con ansia l’arrivo. Ciao a tutti

  2. niccolò scrive:

    Se creassero un watchphone che funzioni anche come smartwatch a un prezzo non esagerato (max300€) sarebbe bello no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -