Pebble, le mille facce dello smartwatch

Quello che appare oggi nel corposo update numero 37 è davvero interessante, tanti gli spunti.
Intanto il team di Pebble segnala che sono iniziate le spedizioni degli orologi di colore rosso. Come ricorderete tempo fa avevano scritto che erano sorte difficoltà per quello che riguardava le versioni colorate, tanto da attivare una procedura per poter scambiare il proprio orologio colorato con un classico nero. Io non ho esitato e ho cambiato il mio di colore grigio. Ora è in viaggio e tra qualche tempo finalmente potremo sottoporlo a una completa review.
Tornando al contenuto dell’update, vengono comunicate tutte le modalità e le possibili alternative di watchface (le schermate che rimangono sull’orologio in condizioni di stand-by). Sono infatti ormai centinaia le varianti che sono state sviluppate in queste ultime settimane grazie all’ SDK. Chi invece non avesse dimestichezza a muoversi tra il codice di programmazione, Pebble segnala che esiste il sito watchface-generator.de che consente rapidamente di creare la propria watchface personalizzata, con tanto di sfondo, caratteri particolari, quadranti differenti. Si tratta sicuramente di un servizio che i possessori di Pebble non esiteranno a sfruttare a fondo.
Il sito mypebbleface.com invece consente di scaricare e utilizzare centinaia di display già pronti e davvero molto belli. Si va dai quadranti analogici a quelli digitali con tanto di notifiche mail, messaggi e chiamate. Una varietà davvero incredibile che fa capire quanto il fenomeno Pebble stia prendendo piede e si stia diffondendo, trainando un settore come quello degli smartwatch che ancora deve conoscere una diffusione di massa.

Anche TheLongRun.it a breve, con l’arrivo di Pebble,sara’ in grado di seguire tutte le evoluzioni di questo nuovissimo e appena nato settore dell’ Hi Tech 🙂

Pebble, le mille facce dello smartwatch
Vota questo post