Arriva lo smartwatch WearIt: cuore Android e stile italiano

Avevo parlato mesi fa dell’iniziativa presa da Si14 SpA , giovane azienda italiana, di progettare e costruire uno smartwatch dedicato all’uso sportivo. Le prime apparizioni si sono avute al margine delle presentazioni di ANT+ allliance , nel reparto sport & wellness che è un pò l’approdo naturale di WearIt. Ora viene ufficialmente aperto il sito di riferimento nel quale è possibile vedere più da vicino il prossimo WearIt Smartwatch.

WearIt ha sicuramente una connotazione sportiva e anche la sua dotazione hardware rafforza questa impressione. Vediamo subito le sue specifiche tecniche:

WearIt Smartwatch
Size orologio-frontale
Mass Storage Capacity CPU Cortex A8 Processor up to 600 MHz RAM 256 MB
OS Android 4.1 Jellybean based OS
Connectivity WIFI 802.11 .b/g/n Bluetooth and Bluetooth LE ANT+ USB 2.0 through "Charging Clip"
Localization GPS Digital compass WiFi
Display 1.54" inch capacitive touchscreen 240×240 pixel display resolution
External connectors Charging Clip Connector
Power and Battery 550 mAh Li-ion rechargeable battery Integrated Sensors Accelerometer Magnetometer Pedometer
Audio Wireless audio via Bluetooth Integrated buzzer / alarm
In the Box WearIT watch Charging Clip Quick User Guide

Wearit Smartwatch

Caratteristiche senz’altro interessanti che riprendono molti dei contenuti visti in smartwatch di ultima generazione. Il display è un brillante TFT da 240×240 px e la quantità di storage interno ammonta a ben da 4 Gb. In più troviamo il chip GPS e quello WiFi, che insieme ampliano non di poco le possibilità di uso di questo orologio. Il GPS integrato soprattutto apre scenari interessanti legati alla localizzazione e al tag geografico. Facile intuire utilizzi legati alle attività all’aria aperta, nell’ambito escursionistico per esempio. Immaginate di poter caricare la cartografia dei sentieri italiani o delle strade non segnate per escursioni in mountain bike. Senz’altro affascinante!

A governare il tutto troviamo Android nella sua ultima release 4.1 JellyBean, soluzione che porterà sicuramente vantaggi ma che deve fare i conti con un comparto hardware (processore e RAM) sicuramente ridimensionato rispetto a un classico smartphone. Avremo modo di vedere se questo aspetto non comprometterà le prestazioni globali (penso appunto all’utilizzo della navigazione con mappe).

A questo punto non resta che attendere la presentazione ufficiale di questo prodotto, in quella sede presumibilmente verranno comunicate data di distribuzione e prezzo. Parleremo sicuramente molto di questo nuovo WearIt soprattutto in merito alla sua italianissima provenienza. Stay tuned!

Vota questo post
Arriva lo smartwatch WearIt: cuore Android e stile italiano ultima modifica: 2013-05-17T13:09:32+00:00 da Stefano Ratto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -