Pronto al debutto il nuovo Sony SmartWatch 2

Un Giugno che e’ stato nella sua prima meta’ piuttosto sonnacchioso ci riserva grandi sorprese per il suo finale. Ce ne sono davvero tante ma penso sia doveroso partire dalla notizia del prossimo debutto della terza serie della linea smartwatch del colosso nipponico Sony.

Solo due giorni fa con un tweet a sorpresa Sony ha spiazzato un po’ tutti annunciando l’arrivo del suo SmartWatch 2 che raccoglie l’eredita’ di un modello fortunato (anche se mai troppo pubblicizzato) e introduce tantissimi elementi di sicuro interesse.
Partendo dal corpo hardware dell’orologio e’ evidente lo sforzo fatto per far “crescere” il dispositivo. Linee piu’ decise e nette, aspetto meno da accessorio (non vorrei sbagliare ma pare sparita la clip sul retro) e piu’ similitudini con gli smartphone di casa Sony (vedi il pulsante di accensione ripreso da Xperia Z) e all’uso di alluminio per la cassa.
Personalmente mi piace molto.

Sony SmartWatch 2

Trovo estremamente interessante l’introduzione del chip NFC per la prossimita’, sistema che gia’ avevo modo di utilizzare su Xperia S e che offre ampie possibilita’ di utilizzo. Pensando ai pagamenti on line sarebbe di una comodita’ incredibile.
Il display e l’interfaccia utente sono stati in egual misura aggiornati. Abbiamo infatti un brillante display touch da 1,6 pollici220×176 pixel (immagino OLED per cui non sempre acceso) e un launcher derivato direttamente da Android per cui estremamente intuitivo. Tantissime le app pre installate su questo nuovo Sony SmartWatch 2 tra cui Facebook, Twitter, SMS, MMS, notifiche chiamate, notifiche calendario, E-mail, Google+, Gmail, mirino (otturatore fotocamera da remoto), rubrica telefonica, lettore musicale, trova telefono, registro chiamate, meteo, data e ora.

Sony SmartWatch 2

Molto ci sara’ da dire nel prossimo futuro, ma per poterlo indossare dovremo aspettare Settembre, mese in cui sara’ distribuito a livello mondiale da Sony. Nessuna indiscrezione e’ trapelata riguardo al prezzo di questo smartwatch che promette davvero molto.
Aspettiamo di saperne di piu’ 🙂

Vota questo post
  • LucaS888

    Mah, non sono molto “entusiasta”.

    L’NFC è ad oggi inutile, e per diventarlo almeno un po’ temo passerà almeno un’altra generazione.

    La novità migliore è lo schermo, hanno abbandonato l’OLED per una schermo con maggiore visibilità alla luce solare, dovrebbe essere un transflective come usato in diversi smartphone.


    e

    si vede come appare lo schermo spento e il “nero” quando accesso che confermano “no oled”.

    Sulla grandezza aumentata ci sono pro e contro, forse ora è “troppo” per un utilizzo “mimetizzato”, ma è pur vero che ci saranno casi in cui la cosa sarà apprezzata.

    Sull’interfaccia ho qualche dubbio, la precedente non sembra funzionasse male e ora l’aggiunta di 3 “microscopici” tasti a sfioramento sotto lo schermo lo trovo più ostico.

    Non potevano gestire tutto tramite gesture a schermo ?

    Ora come ora sono poco interessato al passaggio, e più spinto a confermare l’acquisto del peeble, sempre in eterna attesa dell’offerta apple, se mai ci sarà.

  • Pingback: Pebble smartwatch, tutti i numeri del suo successo - TheLongRun()