Omate TrueSmart, cronaca di un successo annunciato

Come una forte comunicazione social e le premesse di un ottimo prodotto possono creare il presupposto per un risultato eclatante. Omate scommette sul crowdfunding per il suo TrueSmart, smartwatch all-in-one.

E’ facile verificare quanto le regole di comunicazione e i canali per diffondere e condividere un’idea o un progetto siano, nel corso di questi ultimi anni, profondamente cambiati. Oggi vince chi riesce a utilizzare i potenti strumenti che la rete mette a disposizione, e sa farlo con intelligenza. Certi di questo concetto devono essere i ragazzi del team di Omate, un piccolo produttore indipendente che sta sviluppando uno smartwatch all-in-one (cioe’ con modulo telefonico indipendente e alloggiamento SimCard) che in rete sta suscitando grandissimo interesse.

Il prodotto pare indubbiamente valido ed estremamente sofisticato dal punto di vista hardware ma la tecnica “sociale” che sta utilizzando Omate sembra essere davvero efficace. Omate partecipera’ ad una campagna crowdfunding su una

delle due maggiori piattaforme (KickStarter o Indiegogo) e sta aspettando l’ accettazione per poter effettivamente iniziare la raccolta fondi. Nel frattempo pero’ su diversi social (Google+, Facebook, Twitter ecco tutti gli accont ufficiali) mantiene vivo e anzi alimenta un interesse che cresce sempre più’. In maniera intelligente perché  diffonde con contagocce foto e dati tecnici. Oltre a questo propone contest grazie alla semplice condivisione, partecipando all’estrazione di alcuni Omate TrueSmart.

Proprio oggi e’ stato ufficialmente inaugurato il mini sito dedicato (lo trovate qui), ancora scarno come informazioni. Tutto, compreso il prezzo, sara’ svelato all’avvio della campagna di crowdfunding quando, secondo la mia personalissima opinione, verrà  raggiunta la soglia entro e non oltre la prima settimana di raccolta. Vedremo se il tempo saprà  darmi ragione. Nel frattempo alcune piccole indiscrezioni , ecco cosa raccogliamo da un post dell’account Omate su Google+

Omate TrueSmart’s battery capacity is 600mAH, the higherst among all smartwatches, compared to MotoActiv’s 258mAH, Sony’s 110mAH,

Yes, it can function as a standalone phone with a microSIM card inserted, also support accessories like bluetooth headset, Google Glass like a phone would. Of course it can also function as an accessory tethered/paired to your regular phone via Wifi or Bluetooth, So in short, best of both worlds.

Dual core 1.3Ghz, Android 4.2.2 (rootable), 3G/2G, GSM (900/1800 or 850/1900 MHz), WCDMA (850/2100), 4GB storage, expandable with microSD, Wifi 802.11b/g/n, Bluetooth 4.0, 240×240 Color TFT Screen by LG, Touchscreen, GPS, 5MP Camera


A una domanda il team Omate risponde che sostanzialmente la funzione di TrueSmart e’ duplice: autonomo e indipendente con sim dati inserita (e’ presente un alloggiamento microSim) o collegato allo smartphone in tethering (bluetooth o WiFi) per accedere a internet. Il resto dei (pochi) dati forniti presenta comunque un quadro interessante. Come sono interessanti e significativi i mini video mostrati in assoluta anteprima che mostrano alcuni utilizzi di TrueSmart e la relativa interfaccia. Davvero accattivanti!
Non rimane ora che attendere il debutto per la raccolta fondi, e metterci tutti in ordinata fila :-)



Vota questo post
Omate TrueSmart, cronaca di un successo annunciato ultima modifica: 2013-08-16T23:35:49+00:00 da Stefano Ratto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -