Wimm Labs acquisita da Google!

Un anno fa Wimm Labs spariva nella pancia del gigante di Mountain View. Gia’ allora Google aveva in programma il suo smartwatch.

Avevo espresso in tempi non sospetti il pensiero che la repentina sparizione di Wimm Labs da tutta internet fosse dovuta a qualcosa di simile. Bene, dopo mesi di silenzio assoluto viene svelato il mistero che in ambito smartwatch ha tenuto banco per un bel po’: Wimm Labs e tutta la sua tecnologia sono stati acquisiti dal gigante di Mountain View.

Torniamo un attimo indietro a quando il mercato degli orologi intelligenti era veramente agli albori. Nasceva nel 2011 il primo smartwatch ad adottare una versione custom di Android (la 2.2) e sostanzialmente lo smartwatch che prima di ogni altro ha concentrato su di se le attenzioni della rete. Non solo Android ma display bimodale, aggiornamenti OTA, market dedicato con micro apps dedicato e molto altro. Su queste pagine ne ho parlato davvero tante e tante volte, partendo da unbox e video review di un device che era davvero spettacolare. Certo si trattava di una versione developer (venduta per un certo periodo anche su Amazon) che aveva aspetti migliorabili, ma era il primo a nascere con i presupposti e con la filosofia propria degli smartwatch cosi’ come li conosciamo adesso.

Dunque Google da tempo aveva previsto un suo ingresso in questo particolare mercato che evidentemente promette molto e che solo ora sta conoscendo un ampliamento dei suoi contenuti. Molti i prodotti attesi primo fra tutti quel Galaxy Gear che vedra’ la luce il 4 Settembre.

Solo qualche mese fa i dirigenti di Wimm Labs scrivevano un laconico messaggio

“During the summer of 2012, WIMM Labs entered into an exclusive, confidential relationship for our technology and ceased sales of the Developer Preview Kit (…) We’d like to thank all of our developers for their interest and willingness to experiment with our platform and look forward to exciting advances in the wearable market.”

lasciando chiaramente intendere che qualcuno con un certo peso aveva deciso di acquisire il loro bagaglio maturato con lo sviluppo di Wimm One. Non solo un dispositivo ma soprattutto una piattaforma gia’ pronta che sara’ possibile far crescere e che potra’ adattarsi anche ad altri dispositivi. A questo punto possiamo dare per probabile un prossimo ingresso di Google nel mercato smartwatch. Sono certo che riuscira’ a stupirci anche in quell’occasione, presentando qualcosa di davvero innovativo.

Vota questo post
Wimm Labs acquisita da Google! ultima modifica: 2013-08-31T09:41:14+00:00 da Stefano Ratto

2 Responses to Wimm Labs acquisita da Google!

  1. […] su Google+ in merito a questa vicenda parlano piuttosto chiaro. Oltre a questo ricorderete tutti la vicenda di Wimm Labs. Evidentemente i frutti di questa acquisizione hanno cominciato a dare i loro frutti. I creatori […]

  2. […] in realtà. Poco si dice e poco si è detto da quando, ormai più di un anno fa, Google ha acquisito la semi sconosciuta Wimm Labs. Dai loro laboratori è uscito infatti il primo (in senso assoluto) smartwatch della storia, almeno […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -