Pebble smartwatch, è l’ora delle apps!

Colpevolmente fino ad oggi non ho dedicato un approfondimento a tutto l’ecosistema che si sta venendo a creare intorno allo smartwatch Pebble. Forte del suo rilevante volume di vendite (sicuramente superiore a qualsiasi altro smartwatch e ormai aoltre alle 300.000 unità vendute) è stato capace di costruirsi intorno una community di sviluppatori che ogni giorno aumenta di numero e che sforna piccole app o semplici watchface ormai a ritmo sostenuto.

E’ impossibile a questo punto raccoglierle tutte in un unico post però tre tra le più significative possono esser esaminate un po’ più da vicino. Nello specifico sono quelle che al momento sto utilizzando con più soddisfazione e che fanno in modo che Pebble (partendo già da un ottima base) possa diventare l’assistente personale che i possessori si aspettano che sia.

 Pebble Notification & Reminder


Si tratta di una delle più complete applicazioni presenti sul Play Store di Google. Prevede un numero di funzionalità davvero importante che vanno dal semplice watchface, ai settings dello smartphone, a diverse utilities. La logica di utilizzo e di installazione di queste app è per tutte la stessa. L’applicazione viene installata sullo smartphone e da lì invieremo la sua estensione (una sorta di micro app che verrà installata direttamente su Pebble) all’orologio, direttamente dalla app stessa. Notification consente di effettuare diverse azioni sullo smartphone, questo l’elenco completo delle sue funzionalità:

  • Notifiche e reminder definiti sulla app dello smartphone
  • Settings: WiFi, APN mobile, GPS
  • Modalità suoneria: vibrazione, silenziosa, normale e volume
  • Utils: “Find my phone” . Funzione utilissima che consente di rintracciare lo smartphone se non sappiamo dove lo abbiamo lasciato
  •  Utils: “Set car Location” . per memorizzare la posizione della nostra auto
  • Utils: “Find My Car”. Grazie alla posizione memorizzata precedentemente avvia in automatico il navigatore in modalità pedonale e ci guida al punto relativo sulla mappa
  • Take photo: consente di riprendere un immagine in remoto dal proprio smartphone
  • Calendar and Events: recupera la lista dei nostri appuntamenti e i prossimi eventi

logo-app
App Name
Developer
Free   
pulsante-google-play-store
pulsante-appbrain
qrcode-app

Pebble Glance


Altra interessante app che aggiunge una funzionalità che potrebbe far comodo a molti. Con Glance abbiamo modo di rispondere agli sms con dieci testi preformati che possiamo inviare direttamente da Pebble. Si compone poi di un watchface customizzabile che può accogliere diverse informazioni relative al meteo, alla carica della batteria dello smartphone, alle mail non lette. La modalità orologio può essere poi invertita nei toni passando dallo sfondo scuro a quello bianco. Direttamente su Pebble avremo accesso a:

  • Weather: previsioni legate alla nostra posizione, anche per i giorni successivi con temperature minime e massime, umidità, vento e condizioni meteo.
  • SMS2: risposte preformate (OK arrivo, Sono in ritardo, Sono in riunione, ecc) a SMS ricevuti
  • Calendar: lista appuntamenti ed eventi del proprio calendario
  • LocationSMS: invia a un numero predefinito la nostra posizione via SMS
  • ReadSMS: consente di leggere il contenuto degli SMS
  • UKTrain: purtroppo poco utile in Italia….
  • Stocks: restituisce l’andamento finanziario di uno o più titoli anche se non mi è ancora chiaro per quali mercati 🙂
Da ultimo è possibile scegliere diverse modalità per la vista orologio (che rimane sempre attiva sul display in stand-by): SmartCal con gli appuntamenti, SmartTime, BigWeather e altre ancora

logo-app
App Name
Developer
Free   
pulsante-google-play-store
pulsante-appbrain
qrcode-app

PebbleDialer

Una delle più significative. Permette di sostituire la gestione della chiamata standard della app Pebble (quella principale) con funzionalità estese e ricerca in rubrica, anche per gruppi. All’arrivo di una chiamata sullo smartphone la app PebbleDialer vi consente di chiudere la chiamata stessa, rispondere (ottima per esempio se state guidando e avete un auricolare bluetooth) o azionare il viva voce e rispondere con questa modalità. Oltre a questo è estremamente interessante avere a disposizione il registro delle chiamate, sui ricevute che fatte, per poter richiamare a nostra volta (sempre nell’ottica dell’auricolare lo trovo estremamente comodo)


logo-app
App Name
Developer
Free   
pulsante-google-play-store
pulsante-appbrain
qrcode-app

Molto e molto altro c’è da scoprire con Pebble e comincia ad essere difficile stare dietro a tutte le novità. Voi cosa vorreste dal vostro Pebble? 🙂

Pebble smartwatch, è l’ora delle apps!
Vota questo post