Omate TrueSmart corre verso i suoi obiettivi

A chi non conosce i meccanismi e le logiche del crowdfunding, puo’ apparire incomprensibile il concetto di “Stretch Goal”. Ma e’ uno degli elementi piu’ significativi di questo modello di business che sta prendendo piede con tanta forza, progressivamente in tutto il mondo.

Omate TrueSmart ha raggiunto in pochissime ore i 100.000$ sufficienti a farle il prendere il largo nel mare di KickStarter, ma grazie alla massiccia campagna social fatta nel mese precedente nessuno ne avrebbe dubitato. Il bello e’ venuto dopo, infatti la logica del giovane fenomeno crowdfunding vuole che vengano poi stabiliti i cosiddetti Stretch Goals che sono sostanzialmente degli obiettivi che si realizzano al raggiungimento di una certa cifra. Hanno piu’ di uno scopo e, diciamo cosi’, convengono sia ai creatori del progetto che a chi ci ha aderito, per cui si va leva anche sull’effetto virale. Come dire “aiutateci a raggiungere quella cifra e otterrete un prodotto migliore” :-)

Logicamente in tutto questo non fa eccezione Omate TrueSmart che sta realizzando uno degli smartwatch piu’ sofisticati e completi mai ideati. Grazie a una presenza costante sulle piattaforme social (che usa con sapienza coinvolgendo davvero tanto i suoi seguaci) ha spinto il suo progetto gia’ ben oltre i 600.000$ e nei prossimi 13 giorni (quelli che mancano alla fine) promette davvero di raggiungere traguardi importanti.

Proprio ieri i ragazzi di Omate hanno diffuso i loro  Stretch Goals, eccoli:

$500K ormai raggiunto, consentiva di ottenere la superficie Sapphire Crystal per il quadrante dell’orologio.

$650K:  se raggiunta (ma manca pochissimo) consentirà di ricevere nel Kit anche gli attrezzi per rimuovere il coperchio della MicroSim e la copertura del retro (presumibilmente per accedere alla batteria).

$720K:  a questo punto i futuri possessori di Omate TrueSmart otterranno la registrazione a 720p. Logicamente non si tratta di una modifica hardware alla gia’ notevole fotocamera montata sul TrueSmart (con sensore da 5Mpx) ma di un ulteriore sviluppo software.

$800K: verra’ implementata l’innovativa tastiera invisibile Fleksy (non ancora rilasciata per Android) che consentirà di scrivere un testo con a disposizione l’intero display per le apps. Vedremo come funzionerà ma promette molto bene!

$900K:  obiettivo importante perché consentirà di ottenere una batteria supplementare per sostituire quella originale. Nonostante possa assicurare circa 100 ore di funzionamento (in modalità standalone) si tratta comunque di una feature fondamentale per chi farà un uso massiccio di TrueSmart (magari con molta navigazione GPS).

Omate Truesmart

Da partecipanti al progetto non possiamo che augurare al team di Omate il raggiungimento di tutti gli obiettivi (e anche oltre!).

Go Omate Go!

Vota questo post
Omate TrueSmart corre verso i suoi obiettivi ultima modifica: 2013-09-08T11:45:38+00:00 da Stefano Ratto

2 Responses to Omate TrueSmart corre verso i suoi obiettivi

  1. […] Omate TrueSmart ha raggiunto la ragguardevole cifra di 680.000$ raccolti e corre verso il prossimo STRETCH GOAL fissato a 720.000$, ci sono ancora 9 giorni per potersi aggiudicare un Omate TrueSmart, fate un […]

  2. […] propulsiva che è derivata dai tanti progetti legati alle piattaforme di crowdfunding (Pebble e Omate TrueSmart tra gli altri)  e dai recenti prodotti dei grandi produttori mondiali (Samsung Gear, Sony […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -