EXETECH XS-3, il nuovo smartwatch tutto italiano

Alla recente fiera SMAU di Milano ha fatto la sua apparizione un nuovo smartwatch di produzione tutta italiana, EXETECH XS-3.

Il nostro paese si e’ dimostrato sempre molto attivo in questo ambito, ricordiamo per esempio il chiacchieratissimo i’m Watch ma anche progetti come WEAR IT (che debuttera’ il prossimo anno) oppure importatori in via esclusiva come il marchio WatchMobilePhone Italia che ditribuisce l’ottimo Vapirius AX2 Comet 3G e anche questo nuovo smartwatch si inserisce in un mercato interno che comincia ad essere attento a questa particolare nicchia. Logicamente sempre piu’ le aziende tendono ad affacciarsi a questo mercato, vista l’attenzione sempre maggiore dei consumatori e il volume delle vendite che progressivamente va aumentando.

Soprattutto per quello che riguarda gli smartwatches c’e’ un progressivo interessamento di grandi brand (Sony, Samsung) ma sono in realta’ i piccoli produttori a fare la parte del leone, con proposte sempre piu’ interessanti e spesso rivoluzionarie. Nel caso di  EXETECH (startup nata nel 2012 appunto per produrre smartwatch) il primo modello nato si chiama appunto XS-3 e ha caratteristiche interessanti anche se abbastanza standard.

Il nuovo Exetech Xs3

Innanzitutto si tratta di uno smartwatch all-in-one con modulo telefonico (non si sa se 3G) che adotta tutte le tipologie di connessione: WiFi, bluetooth, GPS. Per cui il suo campo di applicazione e’ davvero vasto.

Purtroppo non risulta essere waterproof (che reputo un grande limite) e monta un classico TFT da 1,54 pollici (per cui non rimane acceso durante lo stand-by). Le altre caratteristiche parlano di una fotocamera da 2Mpx, 2 Gb di storage interno uno slot disponibile per montare una MicroSd supplementare fino a 32Gb.
Il tutto e’ animato da Android (ormai sta diventando uno standard) nella versione 4.0.4 ICS che come sappiamo si presta molto a utilizzi di questo tipo e aiuta a costruire un sistema per smartwatch che sia flessibile e stabile. Da sottolineare la presenza del Play Store di Google che consente l’installazione di app di terzi, elemento ormai diventato fondamentale.

Mi lascia un po’ perplesso il prezzo al dettaglio che sara’ di 349 euro IVA inclusa. Forse poteva essere maggiormente aggressivo….

Vi lascio al video ripreso allo stand di SMAU che mostra molto bene il funzionamento di questo nuovo smartwatch italiano.

Cosa ne pensate?