MEMI, lo smartwatch al femminile

memi_01

Una donna ha la stessa esigenza di non perdere le proprie notifiche (e chiamate) tante quante ne ha un geek agguerrito! Ma gli smartwatch (a parte forse Pebble in bianco) non hanno molto appeal per il pubblico femminile. Sono mediamente grossini e ingombranti, a volte anche per un polso maschile piuttosto esile, figuriamoci per una figura sottile come quella femminile. Ma non è solo un problema di vestibilità, anche l’elemento eleganza ha la sua importanza. Le donne si sa sono piuttosto sensibili sotto questo aspetto e mai rovinerebbero il loro aspetto curato indossando un ingombrante orologio.

A questo evidentemente hanno pensato le due creatrici di MEMI, chiaramente amanti della tecnologia e risolute a realizzare un wearable device adatto per tutte le donne del mondo. Non solo. Hanno cercato di arricchirlo con una controparte software che potesse venire incontro alle esigenze (spesso diverse) che hanno gli uomini come utilizzatori di smartwatch. L’idea è indubbiamente valida e sta riscuotendo un certo interesse sempre dalle parti di quel KickStarter che è ormai culla ufficiale dell’innovazione tecnologica.

Il bracciale MEMI

Il bracciale MEMI

MEMI sostanzialmente è un bracciale, esteticamente simile al classico accessorio che vediamo indossare dalle nostre mogli/fidanzate/colleghe ma con un contenuto tecnologico davvero molto interessante. Come spesso capita in questi frangenti il lavoro più impegnativo è stato fatto dal punto di vista della miniaturizzazione dei componenti elettronici   e la soluzione ultima sembra davvero essere la definitiva. Ecco cosa MEMI può notificare:

  • Tutte le chiamate in ingresso oppure quelle in arrivo da una lista di contatti selezionati
  • Tutti i messaggi di testo o quelli inviati da una lista
  • Promemoria per gli eventi in calendario

A livello hardware troviamo:

  • Motore a vibrazione
  • Bottone singolo on/off
  • LED di stato
  • Micro USB nascosta in un alloggiamento interno
  • Batteria lunga durata
  • 7 varianti colore
  • Compatibilità SOLO con iPhone

potrebbe sembrare una lista scarna ma è quanto al momento richiede attenzione per un pubblico femminile e comunque il display di cui è dotato MEMI renderebbe difficile una visualizzazione più complessa, come una mail o la notifica di un social. Si tratta comunque di un’ottima intuizione adatta a solleticare la curiosità anche del gentil sesso.

Da ultimo il prezzo. Al momento potete assicurarvi il vostro esemplare di MEMI a 125€…mettetevi in coda :-)

Vota questo post
MEMI, lo smartwatch al femminile ultima modifica: 2013-11-04T13:57:36+00:00 da Stefano Ratto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -