Smartwatch Geak Watch, dall’oriente con furore

igeak_01_feat

Davvero interessante questo nuovo Geak Watch che si propone davvero come un concentrato di tecnologia altamente sofisticata.

E’ infatti dotato di un numero impressionante di sensori che tra le altre cose consentono di monitorare anche le funzioni vitali e l’attività sportiva (grazie al contapassi) oltre che la qualità del sonno con uno sleep monitor davvero interessante. Partendo dal modulo WiFi 802.11b/g/n, passando per bluetooth 4.0 a basso consumo energetico alla presenza del chip NFC che fino ad oggi è stato a esclusivo appannaggio di Sony Smartwatch2. Il sistema che lo governa è l’ottimo Android 4.1 che consente di scaricare applicazioni (pare da un market dedicato) e anche di ricevere gli aggiornamenti OTA (Over The Air), ma è anche possibile creare una rete wireless ad hoc per fare chat con altri utenti nelle vicinanze ( l’ orologio può evidentemente gestire il voice-to – text) .Completa il quadro il GPS e la radio FM (ottimo a questo proposito il jack standard da 3,5mm per le cuffie).

igeak_03

In termini di caratteristiche sensoriali , Geak Watch consente di monitorare il sonno dell’utente, pulsazioni, pressione arteriosa , temperatura corporea , umore e numero di passi. I componenti che si prendono cura di tutto questo sono in qualche modo nascosti nel corpo dell’orologio che ha uno spessore di 8 mm (incredibile), e adotta una CPU piuttosto rara con clock 1GHz, si tratta di Ingenic JZ4774 che si basa su architettura MIPS . Il chip è accompagnato da 512MB di RAM, 4GB di memoria e di una batteria da 500 mAh ai polimeri di litio delle cellule. A questo proposito il sito ufficiale addirittura dichiara 12 gg. di durata grazie al sensore di risparmio energetico fabbricato da Lg. Come display troviamo un 1,55 pollici con tecnologia OGS  da 240 x 240 px di risoluzione, e in generale l’orologio è certificato per IPX3, per cui resistente all’acqua .

Onestamente, questo smartwatch sembra troppo bello per essere vero! Il prezzo si aggira intorno ai $ 330. E’ stato ormai ufficialmente presentato dalla casa madre Shanda per cui dovrebbe vedere la luce entro qualche mese e non di più.
Per approfondire di seguito la scheda tecnica completa:

 

  • CPU: JZ4775 1G frequenza potenza MIPS architettura ultra-low
  • Memoria: RAM 512MB ROM 4GB
  • Schermo: 1.55 pollici a LED
  • Risoluzione: 240 × 240
  • Touch: multi-point touch screen capacitivo OGS
  • Sistema: Android 4.1
  • Wi-Fi: 802.11 b / g / n
  • Bluetooth: versione 4.0
  • NFC: supportato (* Richiede di accessori per realizzare)
  • FM: presente
  • GPS: presente
  • G-Sensor
  • Giroscopio
  • Batteria: 320mAh batteria ai polimeri di litio
  • Cuffia: jack 3,5 mm
  • Impermeabile
  • Contapassi

Vota questo post
Smartwatch Geak Watch, dall’oriente con furore ultima modifica: 2013-11-11T13:16:46+00:00 da Stefano Ratto

4 Responses to Smartwatch Geak Watch, dall’oriente con furore

  1. GinoLoSpazzino scrive:

    A vedere il video sembrerebbe fenomenale! Chissà se risponde alle caratteristiche da loro esposte.

  2. argo scrive:

    Non si capisce se la batteria sia da 500 o 320 mah… testo e scheda tecnica differiscono.

  3. […] giusto ieri dell’alter ego di questo smartwatch che oggi mi giunge voce che lo stesso modello, […]

  4. onoff scrive:

    mi piacerebbe ordinarlo ma il sito shanda igeek pare permettere solo ordini verso la cina…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -