Qualcomm Toq, primi unboxing e hands-on

qualcomm-toq_white

Da questa notte sono iniziate le spedizioni del primo smartwatch ad adottare l’innovativo display Mirasol, Qualcomm Toq è infatti disponibile per l’acquisto, anche se le spedizioni sono riservate al solo territorio degli Stati Uniti. Pare addirittura che la prima tranche di orologi ammonti a 100.000 unità, un numero di per se già interessante.

Come consuetudine nell’ambito della tecnologia vediamo già apparire i primi video che ci propongono unbox e hands-on che ci consentono di fare luce su alcuni aspetti nascosti di Toq e ci permettono di approfondirne la conoscenza. Si tratta indubbiamente dello smartwatch più evoluto e interessante ad oggi sul mercato. Viene distribuito con la sua particolare base di ricarica wireless che prevede già due piccoli alloggiamenti per ricaricare nel medesimo modo anche gli auricolari stereo bluetooth che verranno proposti come accessorio. Il dock di ricarica ha una presa mini USB esterna e appare come un piccolo scrigno che si apre dividendosi in due distinte sezioni. Da una parte l’alloggiamento per gli auricolari, come detto, dall’altro lato trova posto l’antenna per la ricarica (a scatto, fuoriesce dalla base grazie a una molla) dell’orologio che va ad appoggiarsi in una sede assumendo tra l’altro anche una visualizzazione dock che mostra la ricarica della batteria.

Qualcomm Toq - dock di ricarica

Qualcomm Toq – dock di ricarica

Molto bello davvero e realizzato con grande cura.

Oltre a questo, nella scatola di vendita (molto elegante e curata) trovano posto la manualistica  e il cavo per alimentare da rete da dock di ricarica.

Il secondo video ci mostra forse il primo breve hands-on di Qualcomm Toq. Particolare è la gestione del touch sul cinturino che attiva l’illuminazione del display (sulla parte alta) o permette di effettuare conferme o tornare al menu principale se toccato sulla parte inferiore. Oltre a questo vengono mostrate le visualizzazioni che già conoscevamo, vedremo poi se lo sviluppo di applicazioni terze sapranno valorizzare questo Toq aumentando le opzioni e le funzionalità, nello stesso tempo dovranno sfruttare il bellissimo Mirasol (per esempio penso alla visualizzazioni di una mappa stradale o di un’immagine).

Vedremo presto, ormai Qualcomm Toq sta arrivando nelle mani (o meglio nei polsi) di tanti fortunati e presto altri terminali nasceranno sulla sua traccia. Peccato per il prezzo di questo Toq, molto elevato ($349.99) che non tiene conto di spedizione e eventuali dazi doganali. Chi lo ha acquistato dall’Italia?

Vota questo post
Qualcomm Toq, primi unboxing e hands-on ultima modifica: 2013-12-03T17:31:20+00:00 da Stefano Ratto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -