Al CES2014 l’invasione degli smartwatch

CES-2014

Come avviene ogni anno durante i primi giorni di Gennaio, si sprecano le speculazioni su quello che avrà da offrire la grande fiera dell’elettronica mondiale che si tiene in quel di Las Vegas. Tanto, tantissimo sicuramente, soprattutto in ambito smartwatch. Soprattutto perchè il 2013 appena concluso è stato sicuramente il punto di svolta di questo piccolo mercato che però mostra tutte le intenzioni di crescere. E di farlo velocemente, per giunta.

Quando nel recente passato  la facevano da padroni i tanti modelli apparsi sulle pagine delle piattaforme di crowdfunding, nell’agone della sfida da oggi (o giusto da ieri) ci si vogliono buttare anche i grandi operatori. E allora abbiamo visto il nuovo prodotto di Sony che in realtà ha precorso un po’ i tempi, abbiamo visto Samsung che ha fatto storcere un po’ il naso a tanti e che centrerà meglio l’obiettivo con il seguito di Galaxy Gear. Abbiamo invece aspettato invano le mosse di Google e di Apple che però, pare, faranno il loro debutto (sparigliando sicuramente tutto) presumibilmente nel corso di quest’anno.

archos_smartwatch

Un altro importante nome nel campo della mobilità è quello di Archos che introduce e annuncia un prodotto bello da vedersi e assolutamente low cost (50€) e lo farà proprio sotto i riflettori del CES2014. La mia potrà essere una previsione da pochi spiccioli, ma sono convinto che saranno molte le sorprese da scartare e che nessuno si aspetta. Sono sicuro infatti che ogni grande produttore di elettronica di consumo avrà presto in listino un qualche rappresentante  della cosiddetta wearable technology della quale lo smartwatch fa parte a pieno diritto. Come spesso capita è il mercato stesso a dettare i tempi, creando i presupposti e le basi per una crescita. Tutti hanno la possibilità di notare quanto riesca a raccogliere un qualsiasi modello proposto sulle pagine di KickStarter, il caso di Neptune Pine è abbastanza eclatante. Di questo le grandi case ormai si sono accorte da tempo e da tempo sono dietro allo sviluppo del loro esemplare, nel 2014 dovremmo davvero assistere ad un’invasione.

Ragionando un po’ di più nel particolare, quello che almeno si sa e che ci possiamo aspettare, lo possiamo riassumere in qualche punto. Ecco le novità possibili:

  • WearIT è un piccolo produttore italiano che sta lavorando ormai in via definitiva al suo modello di smartwatch dedicato al fitness e allo sport. Parteciperà al CES2014 con la versione definitiva che vedremo poi nel Q1
  • Sonostar è un’interessante smartwatch con display e-paper curvo. E’ ormai prossimo al debutto, dovremmo poter vedere la versione definitiva la settimana prossima
  • Adidas che farà debuttare in modo ufficiale il suo SmartRun
  • ConnecteDevice porterà il suo nuovo Cogito
  • Sony potrebbe presentare il suo SmartWatch 3 per farlo uscire a metà anno o nel Q3 del 2014

Insomma le cose da seguire saranno molte, mi raccomando segnalate approfondimenti, focus o materiale video che verrà pubblicato durante la fiera. Ci vediamo tutti virtualmente al CES2014 per scoprire tutte le novità sugli smartwatches, non mancate!

Vota questo post
Al CES2014 l’invasione degli smartwatch ultima modifica: 2014-01-02T16:51:05+00:00 da Stefano Ratto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -