Samsung pronta a lanciare un nuovo smartwatch

Samsung pare ormai aver puntato sul mercato della wearable technology tanto da aver annunciato prima l’arrivo del seguito del suo Galaxy Gear 2 e ora il prossimo rilascio di uno smartwatch nuovo di zecca fortemente connotato per l’uso fitness. In realtà è evidente che quest’ultimo settore si sta definendo come uno dei principali terreni di affermazione dei dispositivi indossabili.

Infatti l’adozione di sensori dedicati per la rilevazione del bioritmo e dei valori fisici di chi lo indossa pare essere la nuova frontiera e pare che questo rappresenti uno degli aspetti più validi per invogliare gli utenti ad indossare uno smartwatch. Tutti (o quasi) siamo abituati ad indossare l’orologio e niente si presta così bene a monitorare in maniera continua (e poco invasiva) le nostre attività motorie, i periodi di veglia, il battito cardiaco e molto altro ancora. Per poi magari renderci disponibili tutti questi dati in una comoda companion app sul nostro smartphone.

Il nuovo Galaxy Gear Fit (questo è il nome del device) avrà tutti i sensori utili per controllare e monitorare le nostre 24 ore e sarà privo di fotocamera (orpello che considero inutile sullo smartwatch), per cui è presumibile un costo leggermente inferiore rispetto al classico Galaxy Gear. Vedremo in occasione dell’attesissimo evento Unpacked del 24 febbraio se queste previsioni saranno almeno marginalmente azzeccate e se saràun prodotto che entra in diretta competizione con altri dispositivi di questa tipologia come Fitbit, Jawbone, Nike Fuelband e del quale conosceremo i dettagli  fra soli tre giorni.

Samsung pronta a lanciare un nuovo smartwatch
Vota questo post