Cogito POP, colore e tecnologia al polso

cogito_feat_01

Cogito smartwatch ha seguito le orme del capostipite CooKoo riproponendone i concetti fondamentali, e lo ha fatto con grande successo, pare. La famiglia degli orologi classici con movimento analogico ma il cuore altamente sofisticato si è infatti allargata con un nuovo membro che appare più semplice, giovane e logicamente più a buon mercato rispetto alla versione Classic (della quale parlerò nei prossimi giorni).

Cogito POP si rivolge a un pubblico giovane che predilige l’aspetto estetico e l’immediatezza d’uso. I colori sgargianti dell’orologio (ma esiste anche nei classici bianco e nero), i materiali e le finiture sono sicuramente elementi che contribuiscono a regalare freschezza a tutto il pacchetto. Il risultato finale è sicuramente interessante, considerato anche il prezzo che si mantiene basso e alla portata delle tasche di chiunque voglia provare ad indossare uno smartwatch senza avere complicazioni di sorta. Infatti uno degli elementi più interessanti di questo Cogito (sia POP che Classic) è la grande durata della batteria che riesce ad assicurare diversi mesi di utilizzo. Da sottolineare il fatto che la batteria stessa è una standard CR2032 reperibile in qualsiasi negozio di materiale elettrico.

Come per CooKoo anche la serie Cogito sfrutta la logica delle piccole icone di stato che si trovano sul fondo del quadrante analogico. La versione POP è ancora più semplificata rispetto al Classic (che può visualizzare anche testo) e riporta lo stato di notifica per i vari servizi (chiamate perse, messaggi non letti, ecc) illuminando appunto l’icona che si trova nella parte superiore del quadrante. Il video di unboxing e hands on che potete vedere sotto mostra anche il funzionamento quando l’orologio viene connesso a un iPhone. Oltre a iOS è possibile interfacciarlo ad Android ma solo dalla versione 4.3 in avanti.

Il prezzo di vendita è interessante, lo potete avere con poco meno di 100€, esclusa la spedizione. Tutte le informazioni sul sito dedicato di Cogito.

Vota questo post
Cogito POP, colore e tecnologia al polso ultima modifica: 2014-04-16T12:51:21+00:00 da Stefano Ratto

One Response to Cogito POP, colore e tecnologia al polso

  1. […] qualche tempo fa ho dedicato un post a Cogito Pop […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -