Lg G Watch, svelate le caratteristiche hardware

lg g watch

Ormai manca davvero poco all’arrivo del primo smartwatch con Android Wear. Lg G Watch sbarcherà infatti nel vecchio continente a cavallo della fine di Giugno e l’inizio di Luglio, immediatamente dopo il Google I/O che lo svelerà completamente. Il prezzo dello smartwatch del produttore coreano dovrebbe aggirarsi intorno ai 199€ in Italia, per cui in linea con le previsioni.

Quello che più interessa in questo momento è la definizione hardware che ancora presentava qualche zona d’ombra e che non era stata svelata. Oggi possiamo contare su una scheda tecnica un po’ più completa:

  • Processore: Qualcomm Snapdragon 400 Quad-core 787MHz
  • RAM: 512 MB
  • Memoria interna: 4 GB
  • Batteria: 400 mAh
  • Standby Time: 36 ore
  • Connettività: Bluetooth 4.0 (BT low-energy support)
  • Tempo di ricarica: 2 ore
  • Peso: 61g
  • Dimensioni: 37,9 x 46,5 x 9,95 mm

Il dato che mi lascia basito in realtà è quello relativo all’autonomia. La tendenza dovrebbe essere quella di dilatare il periodo di autonomia, non quella di restringerlo. Pensare di caricare l’orologio praticamente ogni giorno (perché 36 ore di autonomia vanno lette come una singola giornata) mi pare davvero impensabile, soprattutto per chi come me è abituato ad indossare Pebble e a ricaricarlo in media ogni 8/10 giorni. Questo dato spiega anche il messaggio “Always-on” (sempre acceso) che viene diffuso sul sito di Lg. Considerato infatti che sarà di una tecnologia simil AMOLED (ancora non si sa esattamente) il consumo sarà rapportato e tenere sempre acceso il display avrà logicamente un costo in termini di autonomia persa.

android wear

Anche il tempo di ricarica mi lascia piuttosto perplesso, 2 ore sono piuttosto significative (Pebble si ricarica in meno di metà tempo). Ad osservare questa stringata scheda tecnica appare evidente che il grado di innovazione “sotto il cofano” sia meno significativo di quello che ci si sarebbe potuto aspettare, almeno all’inizio. Tutto il fardello del cambiamento è in carico ad Android Wear, che molto di più della componente hardware, ricopre un ruolo da protagonista.

Sinceramente mi sarei aspettato un po’ di più e sicuramente avrebbero potuto completare il pacchetto con qualche innovazione anche dal punto di vista hardware , come è stato fatto per Moto 360 che perlomeno introduce un display perfettamente circolare. Vedremo cos’altro verrà svelato nei prossimi giorni.

Vota questo post
Lg G Watch, svelate le caratteristiche hardware ultima modifica: 2014-06-11T11:33:05+00:00 da Stefano Ratto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -