GoalControl e gli smartwatch mondiali

goalcontrol

Molti di voi avranno notato che in occasione dei mondiali di calcio in Brasile, gli arbitri sono stati attrezzati con un accessorio davvero interessante. Si tratta di uno smartwatch interfacciato con il sistema chiamato GoalControl che effettua un monitor costante e precisissimo delle reti e delle linee di porta e che segnala in meno di un secondo la realizzazione di un gol con vibrazione e un avviso a display direttamente al polso del direttore di gara.goalcontrol

Il sistema in realtà è molto complesso ed è costituito da sette telecamere puntate su ognuna delle porte di ogni stadio, che hanno la capacità di monitorare con frequenza altissima (500 foto al secondo) la posizione della palla quando si trova in prossimità della porta. Tutto l’impianto è stato realizzato da un’azienda tedesca che opera nel settore del video controllo evoluto e si è reso necessario da quando, durante lo scorso mondiale, venne annullato un gol valido al’inglese Frank Lampard durante la partita contro la Germania, partita che poi l’Inghilterra perse.

La FIFA ha perciò superato la storica opposizione ai sistemi di controllo introducendo questa significativa innovazione e, appunto, dotando gli arbitri di uno smartwatch dedicato in grado di informarli in meno di un secondo dell’avvenuta realizzazione. Importante sottolineare che comunque il direttore di gara mantiene il diritto di veto e potrebbe annullare un gol (o al contrario assegnarlo) ignorando la segnalazione del sistema.

Vota questo post
GoalControl e gli smartwatch mondiali ultima modifica: 2014-06-16T11:08:25+00:00 da Stefano Ratto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -