Samsung presenterà un dispositivo Android Wear

samsung android wear

Domani si apriranno definitivamente i battenti su Google I/O e Android Wear. C’è da aspettarsi molto, conferme innanzitutto in merito a quanto visto fino a questo momento, ma soprattutto su quello che ancora non si sa. Capiremo sicuramente di cosa è capace il nuovo sistema operativo sviluppato da Google espressamente per dispositivi indossabili e logicamente è lecito aspettarsi anche qualche sorpresa.

Una di queste potrebbe essere la presentazione di un dispositivo Samsung con a bordo il nuovo SO di Mountain View, presumibilmente un Gear 2. Non c’è da essere molto sorpresi, infatti il legame tra il produttore coreano e Google è ancora molto forte e i motivi per i quali non è stato più adottato Android su i dispositivi Gear non è “politico” ma di sostanza. Il sistema del robottino verde si è rivelato inadatto per essere installato su smartwatch, soprattutto per quello che riguarda il consumo di batteria che oltre una certa soglia non è mai riuscito a scendere. L’esempio più lampante è dato proprio dal recente upgrade del primo Samsung Gear per il quale si è deciso di adottare Tizen, il sistema open source sviluppato da Samsung stessa. Il guadagno in termini di autonomia è stato davvero importante.

samsung android wear

Android Wear avrà per cui il gravoso compito di imporsi come sistema fortemente ottimizzato per i dispositivi indossabili ed è stato sviluppato espressamente per questo scopo. Purtroppo Android nella sua veste tradizionale non si è dimostrato sufficientemente “elastico” nonostante la possibilità di intervenire su interfaccia e altre componenti del sistema. Una notevole flessibilità che, con l’evolversi del mercato degli indossabili, non si è comunque dimostrata sufficiente.

Per cui, oltre a Lg e Motorola, dei quali abbiamo parlato ampiamente i mesi scorsi, anche Samsung partirà subito con un prodotto quasi pronto per essere messo a scaffale, rendendo ancora più varia la sua già nutrita batteria di dispositivi indossabili che al momento conta già quattro differenti versioni (mettendoci dentro anche il redivivo Galaxy Gear prima versione). In seconda battuta sono attesi i dispositivi di Asus, HTC e anche di Fossil.

Vedremo se e quanto ci sarà da stupirsi nella decisiva giornata di domani e quanto spazio e peso destinerà Google al suo nuovo sistema operativo. Considerato che entro il 2018 si prevede di superare la soglia dei 100 milioni di dispositivi spediti, prevedo che l’attenzione sarà comunque alta e che la carne al fuoco sarà davvero tanta.

Come sempre, state nei dintorni :-)

Vota questo post
Samsung presenterà un dispositivo Android Wear ultima modifica: 2014-06-23T10:17:53+00:00 da Stefano Ratto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -