Avvistato casualmente Moto360, alcune indiscrezioni

moto360 display

Esattamente come capita per gli smartphone, tante volte dimenticati ad arte in locali pubblici per aiutare la crescita di aspettativa, anche Moto360 (che è uno smartwatch globale) ha effettuato una piccola sortita nel mondo esterno. Esterno ai laboratori e agli uffici di Motorola che attende di lanciarlo entro (probabilmente) il prossimo mese di Agosto.

Succede perciò che un impiegato dell’azienda (che era) americana se ne va allegramente in giro nella metropolitana di Chicago con ben allacciato al polso un modello proprio dl tanto agognato e desiderato Moto360. logicamente viene notato da occhi attenti, quelli di un lettore di The Verge che poi non perde tempo a postare sul forum i dettagli della sua esperienza. Scambia addirittura qualche battuta con l’impiegato di Motorola e ha logicamente modo di osservare da vicino (cosa che era stata concessa solo in occasione del recente Google I/O) l’ormai famoso smartwatch dal display perfettamente circolare (unico fino ad adesso).

moto360 display

Le impressioni sono davvero positive, l’orologio appare bello e pregiato grazie ai materiali utilizzati e all’alto livello di finitura. La cassa in acciaio, il cinturino in pelle e il display che arriva a coprire senza cornice tutta la superficie disponibile. Per scelta o perché l’impiegato davvero non aveva le informazioni, non ha saputo dire ne prezzo ne data di un eventuale disponibilità, probabilmente si trattava di un tecnico non dentro a questioni commerciali e di marketing (in ogni caso difficilmente avrebbe potuto rivelare quelle informazioni). Altra ottima impressione hanno fatto le dimensioni. Moto360 appare discreto e poco appariscente e si indossa con molta disinvoltura.

Un dato tecnico è molto importante (e molto positivo) l’impiegato lo rivela. Dice infatti di usarlo da una settimana circa e di averlo caricato una volta soltanto. Questo elemento davvero fa ben sperare in merito all’autonomia, che rimane un tallone d’Achille per i dispositivi Android Wear visti fino ad adesso. Bene che vada, riducendo l’utilizzo e l’uso conseguente del display, la durata di una carica si può quantificare in due giorni soltanto (se va bene). Si tratterebbe di un sostanziale passo avanti, permesso dall’adozione della stessa tecnologia utilizzata per il display del Moto X, che si è rivelata ottima per ottimizzare i consumi.

L’attesa continua.

Vota questo post
Avvistato casualmente Moto360, alcune indiscrezioni ultima modifica: 2014-07-18T09:18:26+00:00 da Stefano Ratto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -