Sarà iTime lo smartwatch di Apple?

itime brevetto

Ne parliamo davvero da tantissimo tempo e abbiamo imparato a conoscerlo sotto altri nomi, infatti solo fino a ieri era iWatch e non iTime. Ma la casa della mela morsicata ha depositato alcuni brevetti che identificano appunto come iTime un dispositivo indossabile con precise e dettagliate caratteristiche, che tra le altre cose ospita diversi sensori nel cinturino e comunque esternamente al corpo principale dell’orologio.

La cosa singolare è la data del brevetto, che risale a circa tre anni fa (era ancora in vita Steve Jobs!), segno che Apple pensava già allora alla realizzazione di un dispositivo wearable anche se è lecito pensare che il dispositivo che uscirà dalle linee di produzione potrà essere profondamente diverso da quello che vediamo in questi disegni.

Il numero del documento del brevetto, che qui potete vedere interamente, è il 8.787.006 e descrive davvero nel dettaglio l’intero device che era stato previsto con la parte centrale sganciabile dal cinturino e con una parte di elettronica ospitata nel cinturino (si tratta di alcuni sensori).

Per altro l’ente governativo americano che pubblica i brevetti mette a disposizione anche altri documenti simili che nel corso del tempo sono stati depositati dalle varie aziende, tra cui appunto Apple, Motorola e altri. Se scavate un po’ in questa documentazione noterete che i modelli presentati non hanno mai effettivamente visto la luce, solo alcune delle soluzioni presenti nei progetti hanno poi avuto uno sbocco commerciale su altri devices. Sarà così anche per questo iTime? Quando si saprà qualcosa di certo a proposito dello smartwatch di Apple?

Vota questo post
Sarà iTime lo smartwatch di Apple? ultima modifica: 2014-07-28T12:54:48+00:00 da Stefano Ratto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -