Lo strano (e triste) caso di HOT SmartWatch

hot smartwatch ritardo

Chi segue il blog sa che stiamo ormai da diverso tempo aspettando l’arrivo di HOT SmartWatch, al quale ho dedicato più di un approfondimento nel corso di questi mesi. Fortunatamente non sono un backer (cioè un finanziatore della campagna KickStarter) ma un pre order, per cui sono nelle condizioni di poter richiedere la restituzione di quanto pagato ormai più di sette mesi fa.

Inizialmente HOT sarebbe dovuto arrivare entro Dicembre 2013 ma una serie di problemi ha ritardato la partenza  della fase di produzione di massa, ritardo che si sta protraendo fino ad oggi. La cronostoria completa è quella che segue, la documento in modo che vi possiate rendere conto:

  • Il progetto KickStarter si conclude il giorno 7 Settembre 2013 con 4,141 finanziatori e una cifra raccolta di $616,231, la consegna prevista è Dicembre 2013
  • I° ritardo: già a Novembre PHTL annuncia che non sarebbe stata in condizione di inviare gli orologi entro fine anno, per un problema di retooling (il ritardo viene definito in 5 settimane)
  • II° ritardo: il 22 Gennaio 2014 in occasione del CES vengono esibiti degli esemplari e PHTL dichiara che gli orologi non potranno essere spediti entro Febbraio causa festività Cinese
  • III° ritardo: un mese dopo Shariq Hamid (CEO di PHTL) annuncia un nuovo ritardo causato da un problema in fase di produzione, il suo messaggio ai backers si conclude con le parole “non si tratterà di un grosso ritardo, spediremo gli orologi a Marzo“.
  • IV° ritardo: ogni comunicazione cessa fino al giorno 21 Marzo quando viene comunicato che c’è un ritardo nella certificazione CE e FCC e la nuova data è tardo Aprile.
  • V° ritardo: il 25 Aprile viene comunicato da PHTL che è stata ottenuta la certificazione e che sarebbe iniziata la produzione la settimana successiva.
  • VI° ritardo: il 9 Giugno PHTL informa che in fase di produzione è stato rilevato un problema di assemblaggio del cinturino che ne richiede la modifica. Siamo ormai a Giugno e la produzione non è partita. A differenza delle altre volte non viene nemmeno una data (presunta) per l’inizio della spedizione.
  • VII° ritardo: una nuova comunicazione il 20 Giugno informa che il problema è stato risolto e gli orologi partiranno il giorno 7 Luglio per poi essere distribuiti immediatamente. Naturalmente non succede nulla.
  • Triste finale: il giorno 23 Luglio PHTL posta un nuovo aggiornamento: gli orologi sono arrivati nel nostro ufficio in Texas e verranno spediti subito (ndr solo di un modello e una misura, gli altri seguiranno…). Ma a oggi nessuno ha mai ricevuto nulla e niente si sa delle spedizioni. A questo punto un utente posta un fantomatico video unboxing. Il problema è che si tratta di una persona con rapporti di lavoro con PHTL e il video di unboxing è stato girato negli uffici di PHTL a Dallas. A questo punto di delineano i profili di una presa in giro per cui ho deciso di farmi rimborsare il pre order e di rinunciare (molti parlano di ottobre per avere gli altri modelli).

Seguirò la questione da fuori, sperando di poter riferire prima o poi dell’avvenuta consegna degli orologi. Ma sinceramente a questo punto nutro più di un dubbio.

Chi di voi sta ancora aspettando HOT Smartwatch e cosa ne pensate in proposito?

Vota questo post
Lo strano (e triste) caso di HOT SmartWatch ultima modifica: 2014-07-31T14:42:16+00:00 da Stefano Ratto

4 Responses to Lo strano (e triste) caso di HOT SmartWatch

  1. dan97 scrive:

    Questa storia mi puzza un po’… Così come il fatto che non accettano PayPal o postepay al contrario di getpebble.com (sono tutti e due siti americani bah)… felicissimo di aver comprato Pebble

    • smartwatch_ita scrive:

      E ne sarai soddisfattissimo, vedrai 😉
      Comunque le cose per HOT stanno andando avanti, i soldi in realtà li ho già spesi per cui aspetterò fino a quando lo invieranno. A questo punto sono curioso di vederlo…

      • dan97 scrive:

        Eh si lo spero proprio per te… L’unica cosa che mi mancherà sul pebble sono i comandi vocali 😛

        • smartwatch_ita scrive:

          Si, infatti quello che più mi interessa di HOT è la parte audio, dal video che ho visto ieri sembra funzionare davvero bene. Staremo a vedere…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -