MOTO360 pronto al debutto, ecco i dettagli

moto360 prova italiano

Di fronte a Moto360 qualsiasi altro smartwatch diventa più o meno preistorico. Questo va detto con onestà. Le peculiarità e le caratteristiche dello smartwatch americano sono tali da oscurare tutti gli altri competitors, anche quelli che come lui montano Android Wear come sistema operativo.

Succede che in Italia esiste un fortunatissimo possessore di Moto360 che risponde al nome di Luca Viscardi, molto più conosciuto come Mister Gadget, titolare dell’ottimo sito lucaviscardi.eu.  Ha condiviso con noi tutti un’ampia galleria fotografica e le prime impressioni di uso di questo attesissimo orologio smart dal display perfettamente circolare. Partiamo dai materiali. E’ stata totalmente bandita la plastica e di per se questa rappresenta già un’ottima notizia. Il corpo principale dell’orologio è infatti in acciaio, vetro zaffiro per il display e pelle per il cinturino. Quest’ultimo poi è un accessorio intercambiabile e non è detto che la versione base di Moto360 adotti una versione in plastica.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Oltre a quanto già detto, sul retro scopriamo l’esistenza di un sensore cardio, oltre che del contapassi integrato. La presenza poi della ricarica wireless evita di avere qualsivoglia pin o porta fisica anche se rende meno agevole ricaricarlo in mancanza della sua basetta (che come possiamo vedere dalle foto mantiene in verticale l’orologio ed è molto elegante). A proposito della batteria Luca Viscardi ci comunica una notizia estremamente importante: Moto360 pare abbia un’autonomia decisamente superiore rispetto ai fratellini con Android Wear (Lg G Watch e Gear Live). Infatti Lg  regge a malapena una giornata con uso intenso mentre il Motorola arriva a coprire agevolmente due giorni e mezzo di utilizzo “pesante”, per cui è lecito pensare che con un uso normale o moderato si arriverebbero a coprire almeno quattro o cinque giorni di uso. Davvero non male!

Ma quando uscirà e a che prezzo? Ancora non è dato di saperlo. Presumibilmente la presentazione (speriamo su scala mondiale) sarà a Settembre e il prezzo dovrebbe assestarsi intorno ai 250€ anche se a mio modo di vedere è una stima piuttosto ottimistica. Vedremo gli sviluppi, intanto vi consiglio di scorrervi la ricca galleria fotografica che trovate su lucaviscardi.eu

 

Vota questo post
MOTO360 pronto al debutto, ecco i dettagli ultima modifica: 2014-08-06T15:58:56+00:00 da Stefano Ratto

One Response to MOTO360 pronto al debutto, ecco i dettagli

  1. […] denominato G Watch R (che sta per round) e che si mette in diretta competizione con l’attesissimo Moto360 che debutterà il 4 Settembre. Sarà necessario attendere invece il giorno successivo per vedere […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -