Timex IRONMAN One GPS+, primo hands-on

Timex IRONMAN One GPS+

Timex IRONMAN One GPS+ è il primo smartwatch che, dopo Qualcomm Toq, ha adottato l’innovativo display Mirasol. I vantaggi offerti da un pannello di questo tipo sono davvero molteplici, su tutto l’adozione del colore, il risparmio energetico e la modalità sempre attiva.

Timex IRONMAN One GPS+ nasce per fare fronte a diverse esigenze. Innanzitutto è estremamente solido oltre che nell’aspetto anche nella sostanza. Costruito infatti in materiali antiurto è capace di resistere alla pressione dell’acqua fino a 5 atmosfere (50 mt.) e all’infiltrazione di polveri con altrettanta efficacia. Appare davvero ingombrante soprattutto per lo spessore che supera abbondantemente i 17 mm. per cui sicuramente più adatto per taglie forti. Il suo contenuto tecnologico è comunque pari alla sua stazza, considerato che alloggia anche un’antenna GPS per la localizzazione, un display Mirasol da 288 x 192 pixels e 4 Gb di storage per i dati.

Timex IRONMAN One GPS+

Il menu della configurazione già prevede la connessione con dispositivi biometrici e contapassi, la sua natura fitness e outdoor è evidente da questo punto di vista, anche se sarebbe stato interessante prevedere un sensore biometrico direttamente a bordo dell’orologio. Anche se siete appassionati non sarà facile procurarvi un esemplare di questo Timex IRONMAN One GPS+ visto che è in vendita solo sul mercato americano e canadese, pagando gli opportuni dazi però farete lievitare di non poco il già salato prezzo di acquisto, ben 399$.

Vota questo post
Timex IRONMAN One GPS+, primo hands-on ultima modifica: 2014-09-23T12:52:09+00:00 da Stefano Ratto

2 Responses to Timex IRONMAN One GPS+, primo hands-on

  1. Rocco scrive:

    ma del wearit non c’è più’ notizia? prezzo ecc.

    http://www.wearit.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -