WearIT con Pullsar, lo smartwatch al lavoro con noi

wearit pullsar

WearIT è uno smartwatch che può avere destinazioni d’uso radicalmente diverse da quelle che abbiamo sempre inteso per questo tipo di dispositivi, almeno fino ad adesso.

Nelle mie quotidiane ricerche nel web alla ricerca di indiscrezioni e news mi sono imbattuto in una notizia che non mi ha lasciato indifferente, soprattutto perché interessa un ambito, quello professionale e legato alla sfera produttiva, ben diversa da quella prettamente “ludica” o di intrattenimento alla quale siamo più avvezzi.
Di WearIT ho parlato anche in passato, si tratta di un progetto della padovana Si14, per cui totalmente italiano nelle competenze e nella tecnologia. Nato con una spiccata propensione all’assistenza nell’attività fitness e in generale per quello che riguarda l’ambito sportivo (abbiamo parlato qui del coinvolgimento in America’s Cup), trova adesso nell’alleanza con Pullsar una destinazione in ambito professionale e produttivo. Può essere infatti utilizzato come strumento informativo e, anzi, come assistente personale per le attività di operatori in ambito industriale, nella ricerca e in molte altre realtà. Praticamente un ecosistema integrato che ha come veicolo di rilevazione e comunicazione anche il piccolo dispositivo di Si14, che sfrutta la sua completa struttura hardware per interfacciarsi con altri sistemi.

 

«Il nostro smartwatch raccoglie informazioni dall’ambiente di riferimento e permette un’interazione che lascia libere le mani, tramite un’interfaccia immediata con l’utente. Lo smartwatch accompagna il lavoratore ovunque vada, fornendo una visione completa dei processi operativi»

Andrea Tellatin, amministratore delegato di Si14

 

Per cui sistemi di prossimità per eseguire riconoscimenti, interazioni ambientali ma soprattutto integrazione di alto livello. La mission di Pullsar (un marchio EXALTECH) è proprio quella di migliorare la gestione di tutti i processi produttivi integrando soluzioni hardware e software, il video che potete vedere sul sito aziendale è piuttosto chiarificatore di quanto sto cercando di descrivere (purtroppo non è possibile condividerlo in questa pagina).

 wearit pullsar

WearIT per cui trova una nuova forma di espressione ben diversa da quella di natura sportiva outdoor, ma ugualmente significativa e importante considerato che entra in un ambito (quello della produzione industriale) ancora vergine per questo genere di dispositivi. Il progetto, tutto italiano, ha davvero contenuti di alto livello e testimonia ancora una volta quanto può (e deve) essere battuta dal nostro paese la strada dell’innovazione tecnologica e della ricerca, elementi che invece sfuggono spesso a chi dovrebbe favorirne le logiche e aiutarne l’espansione. Come spasso capita le aziende hanno un passo diverso. Fortunatamente, aggiungerei.

 

Vota questo post
WearIT con Pullsar, lo smartwatch al lavoro con noi ultima modifica: 2014-09-24T13:14:47+00:00 da Stefano Ratto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -