Il prossimo ZenWatch di Asus permetterà le telefonate

Asus ZenWatch

Asus sembra intenzionata a far debuttare il seguito del suo primo smartwatch entro la terza parte del prossimo anno. ZenWatch 2 pare sarà profondamente diverso dal precedente e attuale modello e la novità più rilevante sarà la possibilità di effettuare chiamate direttamente dall’orologio.

Questa e’ una modalità ancora preclusa ad Android Wear per cui le possibilità sono due: o verrà abbandonato il sistema di Google o (come e’ più presumibile) l’SO per dispositivi indossabili nato da Android verrà ampliato permettendo anche l’interfaccia con reti mobili di nuova generazione (LTE). Non per niente si e’ diffusa recentemente la voce che anche Lg presenterà un seguito del suo G watch R dotato di connettività 4G. La strada più probabile a questo punto pare essere la seconda.

Nella sua recente conferenza stampa l’AD di Asustek Computer, Jerry Shen, ha infatti annunciato ben due nuovi dispositivi indossabili facendo intendere che verranno introdotte molte novità. Di ZenWatch 2 abbiamo già parlato, vedrà la luce anche una smartband in linea con il trend attuale che vede nascere fitband un po’ ovunque grazie alla buona risposta del mercato. In ogni caso dobbiamo attenderci forti sviluppi di Android Wear nel prossimo futuro, considerato che difficilmente i produttori come Asus inizieranno a sviluppare piattaforme proprietarie.

Vota questo post
Il prossimo ZenWatch di Asus permetterà le telefonate ultima modifica: 2014-12-29T11:23:15+00:00 da Stefano Ratto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -