Pinto, il tuo Cloud personale e indossabile

Pinto Indiegogo

Arriva dalla fucina di Indiegogo e si chiama Pinto. Realizza un’idea davvero intelligente e consente di portarsi un vero e proprio cloud personale allacciato al polso. Si parte da 69€ con la versione a 32Gb, arriverà ad Agosto.

Nella sostanza parliamo di un dispositivo logicamente indossabile che contiene uno storage di 32 o 64Gb che viene visto dal nostro smartphone come una naturale estensione del suo spazio interno, questo grazie alla companion app che ci consente di accedere ai files mantenuti in Pinto. Non esiste nessuna interfaccia fisica, tanto che la ricarica avviene in modalità wireless grazie a un particolare charging CAP fornito insieme al dispositivo e la batteria integrata di 210 mAh. Non ha nessun display a bordo ma alcuni LED di stato che indicano le attività in corso e la modalità stand-by del bracciale. Di seguito le sue specifiche complete:

Pinto Indiegogo

  • No USB Plug or Port
  • Negotiation and Connection is established via Bluetooth
  • User Defined Password for Bluetooth access and File Transfer
  • User Defined Device Name
  • Data Transfer is carried over a colocated 802.11 link
  • One illuminated Button Function
  • Battery Status LED’s
  • 210 mAh Li-ion Polymer Battery
  • ARM Cortex-M4 MCU
  • Power Saver function
  • Waterproof certification IP-57
  • High Quality Glossy Plastic
  • Secure Clasp
  • Heavy Duty Rubber Band
  • One Size Fits all Rubber Band

Si tratta di sicuro di un’idea valida per chi non vuole rinunciare ad utilizzare cloud ma non vuole necessariamente dipendere da una connessione internet e magari richiede più sicurezza per i suoi dati. Per chi volesse approfondire può scorrere la pagina del progetto sul portale crowdfunding Indiegogo ed eventualmente diventare finanziatore.

Vota questo post
Pinto, il tuo Cloud personale e indossabile ultima modifica: 2015-01-23T11:47:15+00:00 da Stefano Ratto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -