Pebble Time Steel

Pebble Time Steel e cinturini smart per lo smartwatch campione di incassi

Pebble gioca una carta a sorpresa e mentre tutti sono concentrati sull’evento del MWC2015 di Barcellona, presenta sulla sua pagina KickStarter il nuovo Pebble Steel (e altre novità) e sta per stabilire il nuovo record nel noto portale di crowdfunding.

Evidentemente la strategia di presentazione delle novità legate al nuovo Pebble è stata studiata con attenzione e anche se molti si chiedevano quando sarebbe stata presentata la versione in acciaio, pochi avrebbero scommesso su un suo debutto durante la campagna KickStarter. In una nota delle pagine del progetto viene indicato infatti che è possibile mantenere il proprio pledge anche se la spedizione dello Steel è prevista per Luglio. Quali sono le novità e le variazioni di questa raffinata variante del piccolo smartwatch?

Pebble Time Steel

 

In realtà non molte, viene dichiarata un’autonomia leggermente superiore rispetto al modello “classico” (fino a 10 giorni), cinturini in pregiata pelle e in acciaio e appunto la nuova cassa completamente in lega metallica. Esteticamente, a mio avviso, è più riuscito del modello di origine. Sembra meno panciuto e la cornice del display impatta menu sull’aspetto generale. C’è da dire che tutto questo fa lievitare non poco il costo del nuovo Pebble Time Steel che in fase di raccolta fondi su KickStarter viene proposto a 250$ ai primi 10.000, in fase di vendita regolare passerà a 299$ (un po’ altino, che dite?).

Altra notizia davvero succulenta della giornata è arrivata via mail direttamente dal quartier generale di Pebble e mostra la prima volta i nuovi cinturini smart che verranno commercializzati più avanti e che potranno ospitare nuove periferiche che verranno gestite direttamente da Pebble. Per cui l’esperienza d’uso verrà arricchita da GPS, NFC, cardio frequenzimetro e molto altro ancora.

 

Pebble Time Steel

Per cui Pebble diventa una piattaforma hardware aperta a produttori terzi che potranno sfruttare l’SDK per entrare nel mercato degli indossabili e arricchire l’offerta legata al nuovo smartwatch con display e-paper a colori. Staremo a vedere, di sicuro nei prossimi giorni verrà eguagliato (e superato) il precedente record di KickStarter, ormai manca meno di un milione mentre sono ancora 24 i giorni a disposizione….

 

Pebble Time Steel e cinturini smart per lo smartwatch campione di incassi
Vota questo post
  • LucaS888

    Ohhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh

    Ecco, così inizia a soddisfarmi anche esteticamente… il bordo in metallo si riduce diventando meno cornice e più “anello”.
    Ah, se solo non avesse quel bordo nero, sarebbe “perfetto”.

    Detto questo il prezzo è decisamente altino, e frena l’acquisto ad impulso.
    Devo necessariamente aspettare.

    Dei cinturini smart avevo letto, bene la conferma amplia le possibilità anche se sinceramente questo significa costi aggiuntivi e a questo storco decisamente il naso.

    • Sergio Iovino

      concordo, esempio banalissimo, ma spero/credo condivisibile, se io volessi uno smartwatch con notifiche avanzate , piacevole, batteria decente e cardiofrequenzimetro quanto dovrei spendere?? 350 euro a questo punto, e manco da luglio, piu’ in la’ ancora, visto che i braccialetti smart saranno in uscita piu’ tardi.Forse a luglio qualche altra casa , a quella cifra mi offrira’ lo stesso a cifre inferiori.Eppoi con 350 euro uno compra uno smartphone/pc.Insomma, inizia ad essere poco proponibile, a mio avviso

  • Marco DM

    Sono probabilmente tra i pochi ad apprezzare la versione classica, dove la cornice nera è meno evidente a parità di display.
    Inoltre il cinturino di metallo mi da fastidio perché non tiene ben saldo al polso l’orologio, ancor più fastidio su uno smartwatch che va “maneggiato”. 🙂

  • fede

    Sono tentato..ma dovrò pagare anche la dogana? Una domanda i sensori del battito cardiaco di altri smartwatch funzionano ” di continuo o fanno una misurazione unA tantum che va lanciata tipo runtastic heart?
    Grazie