Apple Watch, è on line la prima review

Apple Watch recensione

Dopo aver parlato per mesi di quello che sarebbe stato Apple Watch, finalmente abbiamo modo di vederlo in quella che è la prima vera review su internet. Promosso per tanti aspetti, decisamente bocciato per quello che riguarda l’autonomia permessa dalla sua batteria. Preparatevi a caricarlo ogni giorno (e forse anche di più).

Qui parliamo indubbiamente di eccellenza, Apple Watch si presenta in tutto il suo splendore e segna una severa linea di demarcazione tra se stesso e il resto del mondo, come tradizione Apple vuole. Attenzione che però non è tutto oro quello che luccica. cnet.com infatti pubblica la prima attesissima review (completa sotto ogni punto di vista, vi invito a leggerla) e valuta il prodotto indossabile nato a Cupertino come il meglio realizzato nell’ambito dei wearable. Un affezionato del sistema della mela morsicata non potrà che innamorarsi di questo oggetto.

Anche se ci sono alcuni ma di cui tenere conto. Subito in partenza infatti l’ottimo recensore Scott Stein ci fa presente che si Apple Watch è il miglior prodotto sul versante hardware e che è ottimamente realizzato ma che presenta anche alcuni difetti di gioventù dei quali non si può non tenere conto. Per esempio inaspettatamente manifesta alcuni lag nel colloquio con iPhone e alcune operazioni vengono eseguite con lentezza, in più l’interfaccia in alcune sue parti appare confusa e poco intuitiva. Tornando poi al discorso batteria la ricarica viene eseguita lentamente e richiede davvero tanto tempo per essere caricato. Tutto questo per arrivare poi al 10% circa alle 19 della sera (non un uso medio per giunta). Certo che per quello che riguarda la componente software sarà lecito attendersi dei miglioramenti e degli update, nonostante tutto il device ancora deve arrivare alla distribuzione anche se la versione testata da cnet.com è quella definitiva e che vedrà la luce il giorno del debutto il 24 Aprile (non in Italia).

Le conclusioni non sono così incoraggianti, in realtà. Apple Watch è il più ambizioso e meglio costruito device indossabile che si sia mai visto sul mercato ma la sua filosofia rischia fortemente di farlo percepire al pubblico come un oggetto di puro fashion piuttosto che un accessorio che possa essere di aiuto nella vita di tutti i giorni. Il giudizio finale è comunque positivo e il voto è piuttosto alto, segno che il recensore ha voluto premiare la qualità in senso assoluto e la cura del dettaglio. Non ci resta altro che attendere la risposta del mercato. Secondo voi sarà un successo commerciale o un flop?

Vota questo post
Apple Watch, è on line la prima review ultima modifica: 2015-04-09T09:32:20+00:00 da Stefano Ratto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -