Google lavora per portare Android Wear su iOS?

Android Wear Apple

Forse nessuno se lo sarebbe aspettato, ma Google decide di attaccare frontalmente Apple e il suo Watch rendendo Android Wear compatibile anche su iPhone, con tanto di companion app.

Questa notizia logicamente potrebbe impattare non poco con il prossimo debutto del tanto atteso Apple Watch, anche se le ultime notizie ci dicono che addirittura le richieste di quest’ultimo sono superiori alla disponibilità effettiva. A parte questa che al momento appare più una leggenda metropolitana o un semplice rumors (fate voi) il fatto di avere disponibile Android Wear nel mondo Apple potrebbe dare una grande spinta al sistema degli indossabili di BigG a fronte di un solo milione di dispositivi inviati nel corso del 2014 (oltre 1 miliardo di smartphone venduti).

Addirittura TheVerge sostiene che l’annuncio potrebbe essere fatto al prossimo Google I/O che si terrà un mese dopo il debutto sul mercato di Apple Watch. Ma quale potrà essere la leva che farà in modo di portare gli utenti iOS verso un dispositivo Android Wear? Il prezzo logicamente! E un’offerta più articolata e variegata rispetto a quella (singola) dello smartwatch di Cupertino. E’ infatti possibile già adesso portarsi a casa un indossabile con Android per poco più di 100€  oppure spendere di più per dispositivi di fascia più alta ma sempre senza arrivare ai livelli di spesa di Apple Watch, per molti davvero proibitivi. E questo potrebbe già essere un motivo sufficientemente valido.

Rimane da scoprire in che maniera Google saprà affrontare il problema legato alle app che logicamente dovranno essere riconvertite anche sulla piattaforma di Apple, ma possiamo dire che BigG ha tutte le carte in regola per riuscire in questa sfida…

Android Wear Apple

Notifica di Face Time di iOS direttamente su un Lg G Watch R con Android Wear

Vota questo post
Google lavora per portare Android Wear su iOS? ultima modifica: 2015-04-10T16:55:39+00:00 da Stefano Ratto

4 Responses to Google lavora per portare Android Wear su iOS?

  1. LucaS888 scrive:

    Non mi sorprende una scelta di questo tipo visto che la politica di Google è sempre stata questa sulle app, e già ai tempi dei glass aveva dichiarato analoga intenzione.

    Il problema delle app invece è molto serio e Google può ben poco.
    Certo le proprie applicazioni su ios saranno sicuramente rese compatibili con android wear, ma per quelle terze non può ovviamente fare nulla.

    Ad oggi, se non erro, occorre passare per google play per aggiungere watchface, app e quant’altro.
    Gestire su ios le cose allo stesso modo mi pare abbastanza improbabile.
    Bisognerebbe passare ad una modalità di installazione simil pebble, dall’interno della companion app, non impossibile ma cmq diverso da quanto avviene con android.

    • smartwatch_ita scrive:

      Luca, hai assolutamente ragione. In realtà credo sarà reso compatibile con iOS e poi sia affiderà al buon cuore degli sviluppatori perché rendano le proprie app compatibili a loro volta.
      Mah! La vedo una strada con pochi sbocchi per Google, un tentativo un po’ sterile di attaccare la fortezza…

      • LucaS888 scrive:

        Temo più al buon cuore di Apple. 😀

        Ripeto, non conosco come funziona la sinergia android – android wear, ma una soluzione potrebbe essere far passare tutto da una companion app di google ?

        Creando così una sorta di protocollo unico di comunicazione app->companionapp->smartphone->smartwatch ?

        Si aggiungerebbe un anello alla catena, quindi non ho idea di quanto tutto appesantisca o crei complicazioni “inutili” ma a quel punto bastarebbe riscrivere la companion app per i vari s.o. per avere automaticamente la compatibilità anche delle app terze.

        Ma forse semplifico troppo e tuttosommato non credo che Google voglia complicarsi (sicuramente) le cose in ambiente android solo per “sfondare” (forse) in campo smartwatch in ios.

        • Sergio Iovino scrive:

          credo anch’io che l’unica via sia creare un’app simil pebble dove aggiungere delle “sotto-app” per fare piu’ cose. Sarebbe geniale se google la mettesse in pratica ma google non e’ riuscita l momento a fare un android wear valido (troppo avido di risorse, manco fosse uno smartphone) , e dubito fortemente possa “penetrare” nello smartwatch di apple con un’app che faccia venir la voglia di avere android (perche’ e’ questo il fine ultimo, credo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -