Android Wear, tra poco si potrà anche chiamare

Android Wear chiamata vocale

Molti ritengono che sia un’opzione importante, per cui è una mancanza di un certo peso su Android Wear. Parliamo evidentemente delle chiamate vocali da gestire completamente sullo smartwatch che sono mossi dal sistema operativo made in Google.

Forse la presenza della stessa funzionalità su Apple Watch ha fatto in modo che anche dalle parti di Mountain View si considerasse l’introduzione della chiamata vocale sui dispositivi Android Wear. Al momento per ovvie ragioni non è possibile, il software non lo permette ma soprattutto manca lato hardware la presenza dello speaker che non è mai stato introdotto. Evidentemente si tratta di un aggiustamento di tiro anche se personalmente rimango piuttosto scettico sulle possibilità di utilizzo e, soprattutto, sull’utilità di una funzione del genere.

Android Wear chiamate vocali

Intendiamoci, ci sono situazioni per cui la chiamata vocale in viva voce direttamente dallo smartwatch può rivelarsi utile. Per esempio quando si è alla guida o quando si hanno le mani impegnate e si è impossibilitati ad impugnare lo smartphone per rispondere. Quelli che vedo sono più limiti fisici dovuti alle eventuali prestazioni della componente hardware. Spesso, ancora adesso, gli stessi smartphone assicurano un livello qualitativo piuttosto basso, rendendo difficile l’uso del viva voce anche in situazioni normali (come appunto all’interno di un’auto nel traffico). Come faremo a sentire cosa esce da un piccolo smartwatch? Vedremo quando verrà presentata questa estensione del sistema Android Wear (al prossimo I/O di Google?) e se i dispositivi saranno in grado di supportarla adeguatamente.

Vota questo post
Android Wear, tra poco si potrà anche chiamare ultima modifica: 2015-05-19T10:26:43+00:00 da Stefano Ratto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -