Air Gesture

Comandate il vostro smartwatch con (l’) Aria

Potrà sembrare un semplice gioco di parole, quello del titolo. Ma Aria è davvero una grande invenzione che introduce a un’interfaccia davvero innovativa per interagire con il proprio smartwatch Android Wear o Pebble. Vediamo come funziona.

Già il breve video, ammettiamolo, impressiona. Il piccolo modulo che si aggancia al cinturino rileva i nostri semplici movimenti per accedere al launcher, scorrere la lista delle applicazioni ed eseguirle. La dimostrazione è banale ma quanto mai efficace. Una persona in una delle tante situazioni tipo, seduta a un bar con una bibita in mano e la necessità di controllare il contenuto di una nota, oppure avviare il sensore del battito cardiaco. Tutto sembra effettivamente molto naturale e Aria potrebbe davvero rivelarsi una killer application (una delle tante che potrebbero essere sviluppate) in ambito smartwatch, la possibilità di interagire senza dover ricorrere al touch o ai tasti fisici (per Pebble).

Aria si aggancia al cinturino e rimane a contatto con la pelle. Grazie alla sua superficie sensibile “legge” i movimenti dei nervi ed è in grado, grazie alla connessione Bluetooth LTE, di impartire il comando corretto allo smartwatch. Debutterà su KickStarter il prossimo mese con una campagna di crowdfunding ma potete approfondire il suo concetto e avere informazioni già da adesso accedendo al mini sito creato appositamente, lo trovate qui. Vi segnalo che è un progetto totalmente italiano (in parte sviluppato nel Regno Unito) pensato e sviluppato da tre brillanti ingnegneri (Matteo De Cicco, Alessandro Allievi e Alfredo Belfiori) soci in Deus Ex Technology Ltd . Non sembra anche a voi un’ottima idea?

Comandate il vostro smartwatch con (l’) Aria
Vota questo post