Zeblaze Crystal, l’evoluzione a basso costo

Zeblade Crystal

Zeblaze Crystal è l’ultimo prodotto indossabile del produttore asiatico che propone un nuovo standard più ricercato e tecnologicamente evoluto. Forme affusolate e pulite e un SO completamente rinnovato a un prezzo davvero invitante.

Zeblaze non è nuova a uscite di questo tipo e il suo precedente modello, chiamato Rover, era già stato pensato per una clientela più esigente rispetto agli standard (abbastanza bassi) della produzione cinese. Ma questo nuovo Crystal sembra davvero avere le carte in regola per ritagliarsi una bella fetta di mercato. Intanto il produttore punta molto sulla qualità costruttiva e su caratteristiche hardware di tutto rispetto. Vetro curvo allo zaffiro che ricopre interamente la superficie frontale, circondato da una sottile cornice in acciaio. Il corpo, sempre in metallo, ospita sul retro un sensore cardiaco per il rilevamento dei battiti e della temperatura corporea che dovrebbe assicurare una rilevazione precisa (è di ultima generazione).

Zeblade Crystal

Troviamo poi un processore MTK MT2502 in grado di assicurare bassi consumi e consentire alla batteria da 280 mAh di tenere acceso l’orologio per 72 ore continuative, anche grazie alla presenza del bluetooth 4.0. Finalmente pare che ci sia un evoluzione dell’SO proprietario, sia dal lato interfaccia che funzionale e il nuovo Crystal ospita nativamente tante funzionalità, eccole elencate:

  • Monitor battito cardiaco
  • Contapassi
  • Controllo remoto fotocamera
  • Sincronizzazione mail
  • Monitor del sonno
  • Avvisi attività fisica
  • Previsioni meteo
  • Player Mp3
  • Gestione chiamate vocali e rubrica
  • Registratore vocale
  • Client Twitter
  • Anti loss
  • Sms
  • Calendario
  • Calcolatore

Una dotazione molto completa che verrà abbinata a una companion app completamente rinnovata da installare sullo smartphone. Sarà in vendita a breve al prezzo (proposto) di 79$.

Zeblade Crystal

Vota questo post
Zeblaze Crystal, l’evoluzione a basso costo ultima modifica: 2015-07-30T12:59:08+00:00 da Stefano Ratto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -