Samsung Gear S2

Samsung Gear S2, il gradino più alto per uno smartwatch

Dopo la presentazione avvenuta ieri a IFA di Berlino, sembra che Samsung Gear S2 abbia conquistato il gradino più alto del podio, vediamo perché

Samsung Gear S2

Tutti gli operatori, italiani e stranieri, in maniera quasi assoluta e trasversale, sembra che vogliano assegnare la medaglia più prestigiosa (in ambito smartwatch) al nuovo prodotto di casa Samsung, il Gear S2. Ampiamente annunciato e davvero molto atteso è forse andato al di là delle attese degli appassionati (e non solo) soprattutto perché a dispetto della concorrenza ha saputo assicurare un grado di innovazione davvero importante. Non solo a livello hardware ma anche e soprattutto grazie a un SO, Tizen, che ha mostrato grandi progressi e un’interfaccia snella, veloce e accattivante.

Merito non solo dell’impianto software ma anche della modalità di interfaccia regalata dalla splendida ghiera girevole che permette di interagire con i contenuti visualizzati sul display dell’orologio in maniera immediata e molto precisa. Proprio come gli orologi tradizionali che utilizzano una simile soluzione, la ghiera effettua uno scatto fisico alla rotazione che regala un feedback deciso e inequivocabile, davvero molto preciso. Se proprio c’è da muovere un appunto, se fosse stato integrato anche un pulsante per le conferme (ne abbiamo due laterali, home e back), il pacchetto sarebbe stato davvero completo. Invece è necessario ricorrere al touch screen per confermare la nostra scelta ma è un elemento se vogliamo trascurabile. La ricarica wireless e l’autonomia (quasi) di tre giorni completano l’offerta per un prodotto, secondo me, molto più che azzeccato.

Come già detto le versioni disponibili (almeno inizialmente) saranno due, Standard e Classic, che si differenziano esclusivamente sul lato estetico e per i materiali. Seguirà una versione con eSIM per gestire in autonomia le chiamate vocali ma non è stata ancora presentata. I prezzi (e qui tocchiamo il tasto dolente) partono dai 349€ dello standard e arrivano ai 399€ del Classic.

Samsung Gear S2, il gradino più alto per uno smartwatch
Vota questo post