Presentati i nuovi Cogito Watch, linea totalmente rinnovata

Cogito Watch

Alla recente fiera Watch & Clock Fair 2015 che si è tenuta a Hong Kong sono stati presentati i nuovi esemplari di Cogito. Linea completamente rinnovata per i modelli della Connectedevice.

Gli esemplari della linea Cogito (successivi al Cookoo nato su Kickstarter, per chi volesse sapere la storia) mi sono sempre piaciuti molto, complice l’alta qualità costruttiva con grande uso di metallo e un form factor sportivo e azzeccato nella linea. La seconda generazione di orologi, nata nel corso del 2014, ha introdotto sul fondo del quadrante un piccolo display OLED che permette la lettura dei messaggi e delle notifiche e la visualizzazione del chiamante. Ora con i nuovi modelli questo concetto viene ulteriormente esteso, il piccolo display cambia disposizione trovando posto nella parte bassa e aumenta la sua dimensione. Come vediamo dalle (poche) immagini diffuse in rete adesso visualizza anche informazioni relative alle funzioni di fitness (passi, calorie, distanza percorsa).

Cogito Watch

Esteticamente questa nuova linea di Cogito si contraddistingue per la maggiore ricercatezza e sicuramente ne guadagna in eleganza, tra parentesi non sono più presenti i tasti sul lato sinistro per cui anche a livello operativo qualche cosa deve essere cambiata. Attendiamo la presentazione ufficiale per saperne qualcosa di più.

Presentati i nuovi Cogito Watch, linea totalmente rinnovata
4 (80%) 2 votes
Presentati i nuovi Cogito Watch, linea totalmente rinnovata ultima modifica: 2015-09-11T09:20:20+00:00 da Stefano Ratto

5 Responses to Presentati i nuovi Cogito Watch, linea totalmente rinnovata

  1. alecns scrive:

    Purtroppo il problema di questi orologi e’ la vibrazione pressoche’ inesistente. Spero che con questo nuovo modello abbiano ovviato al problema.

    • smartwatch_ita scrive:

      Questo non lo sapevo…hanno la vibrazione debole i modelli Cogito?

      • alecns scrive:

        Si purtroppo si, per risparmiare energia, dato che la batteria deve durare mesi, il motore vibra per una frazione di secondo, tipo 1/10 di secondo, e la maggior parte delle volte non ci si accorge nemmeno che ha vibrato.

        • smartwatch_ita scrive:

          Peccato, non conoscevo questo problema della vibrazione. Potrebbero metterci mano con un aggiornamento software, magari i nuovi modelli sono stati migliorati sotto questo aspetto.

          • alecns scrive:

            Speriamo di si’.
            Alla fine basterebbe solo modificare il software mettendo un’opzione vibrazione debole/media/forte (o corta/normale/lunga) avvertendo che una vibrazione forte va a scapito della durata della batteria. La scelta ricadrebbe a questo punto sull’utilizzatore.
            Se penso alla gestione della vibrazione del Martian…
            Incrociamo le dita :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -