Pebble Time update

Pebble Time si aggiorna alla versione 3.4, ecco le novita’ introdotte

Gli sviluppatori di Pebble non si fermano mai e da sempre aggiornano il piccolo orologio smart con grande puntualità: ecco rilasciata la versione 3.4 del firmware, vediamo cosa cambia in Pebble Time

Sono state introdotte alcune novità interessanti. La nuova modalità Quiet Time per esempio è la più significativa di queste. Si tratta sostanzialmente dell’evoluzione del classico Not Disturb che consentiva di tacitare le notifiche sull’orologio in base a un orario. Il concetto è stato decisamente esteso e adesso consente più flessibilità e una configurazione più approfondita. Le modalità possibili adesso sono:

  • Modalità manuale: tenendo premuto (dalla watchface) il pulsante back si passa al modo Quiet Time in ogni momento, consentendo più discrezione ma, volendo, possiamo escludere le chiamate vocali che arrivano sullo smartphone.
  • Calendario: in base all’impostazione possiamo differenziare gli orari di tacitazione delle notifiche tra i giorni feriali e il fine settimana.
  • Modalità interruzione: consente di tacitare tutto oppure di lasciare abilitate le sole chiamate voce

Pebble Time update

Questo rilascio di firmware ha visto la nascita anche della funzione Stand-by Mode che in automatico disattiva la connessione bluetooth quando c’è un’ assenza di attività di almeno 30 minuti, per riattivarla poi quando viene rilevato nuovamente un movimento. Questo consente un risparmio di batteria nell’ordine del 50% a parità di condizioni.

Ultima importante novità (che purtroppo non riguarda noi) è l’introduzione del tedesco, francese e spagnolo tra le lingue di sistema di Pebble Time. Noi italiani come al solito dobbiamo pazientare più degli altri, ma potete far sentire la vostra voce inoltrando direttamente a Pebble il messaggio Twitter che trovate qui sotto. Forza, twittate! Potete trovare tutte le note di questo nuovo rilascio seguendo il link al blog ufficiale di Pebble.

Pebble Time si aggiorna alla versione 3.4, ecco le novita’ introdotte
Vota questo post