Iradish Y6 Smart Watch, la recensione

iradish y6

Iradish Y6

€ (IVA Inclusa)30
Iradish Y6
7.7

Materiali/costruzione

8/10

    SO e companion app

    8/10

      Funzioni telefoniche

      8/10

        Qualità/prezzo

        8/10

          Audio

          8/10

            Cosa mi piace

            • Qualità display
            • SO aggiornato
            • Presenza sim card
            • Audio ottimo

            Cosa non mi piace

            • Aspetto clonato

            Iradish Y6 Smart Watch fa parte di quella categoria di prodotti che possiamo definire ibrida, con tutte le funzionalità da smartwatch ma con la possibilità di gestire in autonomia chiamate e messaggi grazie allo slot per la micro Sim. Vediamo cosa offre.

            Se siete particolarmente affezionati alle forme sinuose e gentili di Apple Watch troverete sicuramente interessante questo nuovo Iradish Y6 che propone (finalmente) un’interfaccia utente diversa e più originale (che anche qui fa il verso al sistema Apple) pensata per l’utilizzo su un display dalle dimensioni ridotte. Per cui icone grandi e chiare e una sorta di launcher che si può scorrere ma che lascia sempre al centro la visualizzazione dell’orologio che possiamo richiamare in qualsiasi momento.

            Iradish Y6 viene proposto in quattro diverse colorazioni (Gold, Black, Rose Gold, Silver) e monta un classico display da 1,54” con una risoluzione pari a 240×240 px. Il vetro superiore ha una conformazione cosiddetta 2.5D che indica una certa curvatura sui bordi e che affina sicuramente la linea dello smartwatch e che raccorda il vetro al corpo in metallo in maniera più gradevole rispetto a un display a filo. E’ presente anche una camera sul lato destro per scatti veloci ma la funzionalità più importante è sicuramente quella che consente scatti in remoto direttamente effettuati dal proprio smartphone, oltre che la funziona anti lost. Incorpora poi un pedometro e la modalità di analisi del sonno ma la funzione più importante è per certo quella legata alla gestione delle chiamate.

            Questo slideshow richiede JavaScript.

             

            Come è evidente anche dal video è possibile gestire le chiamate via bluetooth, in arrivo e in uscita dallo smartphone oltre che inserire una sim direttamente nell’orologio in modo da renderlo completamente autonomo. La resa audio sembra ottima anche se è necessario trovarsi in ambienti mediamente poco rumorosi (un po’ come si farebbe con il viva voce dello smartphone stesso).

            Tutto questo a un prezzo davvero aggressivo che potrebbe far decidere per un acquisto anche ai più titubanti,  come potete vedere dalla scheda in alto Iradish Y6 viene proposto a soli 30€.

             

            Iradish Y6

            Vota questo post
            Iradish Y6 Smart Watch, la recensione ultima modifica: 2015-10-09T12:03:50+00:00 da Stefano Ratto

            2 Responses to Iradish Y6 Smart Watch, la recensione

            1. onoff scrive:

              solo gsm… :(

            2. Simone scrive:

              Come si fa ad installare l’applicazione per le notifiche bt sull’iphone.. Altrimenti non mi fa vedere le notifiche della messaggistica… Quale applicazione uso?
              Grazie in anticipo!

            Lascia un commento

            Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

            Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -