Zeblaze Cosmo, la recensione

Zeblaze Cosmo

Zeblaze Cosmo

€ (offerta limitata)53
Zeblaze Cosmo
8.2

Materiali e costruzione

9/10

    Display

    9/10

      Batteria

      7/10

        SO e companion app

        8/10

          Rapporto qualità/prezzo

          9/10

            Cosa mi piace

            • Ottimi materiali
            • Sistema operativo rinnovato
            • Tutte le notifiche
            • Resistenza all'acqua IP65

            Cosa non mi piace

            • Batteria un po' piccola

            Zeblaze Cosmo grazie ai materiali premium e alla qualità costruttiva si impone come punto di riferimento per la produzione cinese a basso costo. Conosciamolo meglio nella recensione di oggi.

            E’ forse uno dei modelli più interessanti dell’ultimo periodo, per quanto vada controcorrente con il suo form factor dalle linee decisamente classiche e al display rettangolare. Personalmente non amo troppo gli smartwatch dal display circolare perché sacrificano inevitabilmente qualcosa dal punto di vista della visibilità dei contenuti, soprattutto se il sistema operativo non è stato realizzato con grande attenzione. Quello che colpisce tra le altre cose è l’OS di Cosmo, che appare totalmente rivisitato e molto accattivante sotto l’aspetto grafico. Il nuovo video condiviso da GearBest finalmente ce lo mostra in maniera piuttosto completa e ci aiuta a capire meglio tutti gli aspetti di questo smartwatch.

            Iniziando dal box di vendita, come al solito piuttosto scarso in quanto a contenuti. Oltre all’orologio e alla solita striminzita manualistica abbiamo solo il cavo con il terminale a ritenuta magnetica per la ricarica. Zeblaze Cosmo è tra i primi ad adottare il nuovo SoC di casa Mediatek creato appositamente per i dispositivi indossabili, l’MTK2502C, abbinato a 64Mb di RAM e 128 Mb di ROM. Il nuovo processore promette un abbattimento dei consumi nell’ordine del 30% e un aumento di prestazioni addirittura del 60%. Logicamente ci potremo avvalere della connessione bluetooth 4.0 e la batteria ha una capacità abbastanza ridotta (250 mAh) ma secondo le specifiche è in grado di assicurare un’autonomia di 72 ore.

            Elemento di sicuro interesse è rappresentato dal display curvo da 1.61” IPS da 256 x 320 px con angolo di visuale fino a 160°, per cui molto adatto per l’uso su un indossabile. Completa il quadro il sensore ottico cardio posto naturalmente sul retro, integrato nell’unico componente non in metallo.Ultima annotazione, Cosmo viene fornito con cinturino in vera pelle, intercambiabile e di misura standard da 22 mm.

            E’ fondamentale far presente che si tratta di uno smartwatch puro, non ha alloggiamento sim ma è in grado di ricevere dallo smartphone qualsiasi notifica push e naturalmente segnalare le chiamate in entrata oltre che di gestire le chiamate vocali grazie al microfono e allo speaker integrati. Spendiamo due parole per la componente software: con uno swipe direttamente dalla watchface si accede al menu principale, grafica molto chiara e icone disposte su due colonne.

            Zeblaze Cosmo

            Zeblaze Cosmo in offerta limitata su GearBest a 61€

             

            Lista completa delle funzionalità di Zeblaze Cosmo la potete leggere di seguito:

            • Selezione temi dell’interfaccia (due temi disponibili)
            • QR code per il download della companion app di Zeblaze
            • Cronometro
            • Calcolatrice
            • Settings
            • Sensore cardio
            • Rubrica
            • Dialer
            • Registro chiamate
            • Messaggi
            • Notifiche ricevute
            • Trova il mio telefono
            • Allarme
            • Calendario
            • Bluetooth music
            • Comando camera remota
            • Menu BT connection
            • File manager
            • Pedometro
            • Sleep monitor
            • Sedentary reminder
            • Comandi vocali (solo Siri)
            • Registratore vocale

            Insomma una dotazione più che completa e uno stile di sicuro più ricercato e curato rispetto alla produzione cinese anche recente, speriamo che anche nella pratica sappia confermare la bontà delle scelte operate da Zeblaze, che sembra volersi distinguere nel panorama davvero vasto dei produttori cinesi di smartwatch.

            Zeblaze Cosmo

            Vota questo post
            Zeblaze Cosmo, la recensione ultima modifica: 2016-01-27T20:53:19+00:00 da Stefano Ratto

            2 Responses to Zeblaze Cosmo, la recensione

            1. […] Non solo, il nuovo processore sarà più piccolo dell’attuale Snap 400 di circa il 30% permettendo di ottimizzare gli spazi (minimi) dentro i quali deve operare e magari consentendo di alloggiare batterie con capacità maggiore. Qualcomm in realtà non arriva prima, Mediatek ha infatti già prodotto il suo SoC specifico per wearables, si tratta del MT2502(C) che trova già posto su smartwatch di ultima generazione come Zeblaze Cosmo, che già conosciamo. […]

            2. […] realtà parrebbe una rivisitazione del riuscito Cosmo del quale ho parlato qualche tempo fa e per il quale ho avuto anche riscontri molto positivi grazie […]

            Lascia un commento

            Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

            Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -