Android Wear si aggiorna e approda a Marshmallow

Android Wear update

Finalmente arrivano succulente novità dal versante Android Wear. Nuove gesture, messaggi vocali e soprattutto la modalità di chiamata vocale completamente gestita al polso.

La stessa Krystal Higgins (User Experience Designer, Android Wear) ne parla sul blog ufficiale di Android elencando anche le novità che andranno ad arricchire l’esperienza d’uso degli indossabili mossi dall’OS di Mountain View. Saranno integrate diverse gesture che agevoleranno l’utilizzo dello smartwatch senza ricorrere al touch ma basandosi esclusivamente sul movimento. Per cui abuseremo di rotazioni e shake per attivare funzionalità o altro.

Secondo punto, la gestione vocale. Attivata come tutti sanno dalla frase Ok Google, è stata arricchita di tanti nuovi comandi che consentiranno anche l’invio di messaggi, WhatsApp, Telegram o altro. Basterà pronunciare in maniera naturale frasi del tipo “Ok Google, manda un messaggio Telegram a Giorgia: arrivo per cena, sono un po’ in ritardo!”

 

Android Wear update

La novità più importante riguarda sicuramente la possibilità di gestire le chiamate vocali direttamente dall’orologio ma si potrà logicamente fare con gli orologi che lo consentiranno, al momento Huawei Watch e Asus Zenwatch 2 che sono gli unici a contenere uno speaker (rimasto fino ad oggi silente). Presumibilmente tutti i nuovi Android Wear nasceranno con l’hardware completo sotto questo punto di vista, per cui prepariamoci a una ventata di nuovi prodotti. La nuova versione di AW comincerà ad essere distribuita nelle prossime settimane.

Vota questo post
Android Wear si aggiorna e approda a Marshmallow ultima modifica: 2016-02-05T16:07:15+00:00 da Stefano Ratto

2 Responses to Android Wear si aggiorna e approda a Marshmallow

  1. Marcus Zeitgeist scrive:

    Le gesture col flip del polso ci sono già con LP, come pure i messaggi vocali con Telegram e WA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -