Sony Smartwatch 4, cosa possiamo aspettarci?

Sony Smartwatch 4

Sony Smartwatch 3 è stato (ed è ancora) uno dei più validi rappresentanti della categoria degli indossabili con Android Wear, grazie ad alcune ottime caratteristiche. Ma il tempo passa ed è quasi ora di vedere il suo seguito, Sony Smartwatch 4.

In realtà quelli di cui andrò a parlare sono solo rumors ma l’assenza tra gli stand del recente MWC16 di Barcellona parla chiaro. E’ infatti evidente che l’azienda giapponese stia preparando il terreno per la nascita di un dispositivo importante che dovrà rivelarsi tale anche sul piano delle vendite. Ne abbiamo parlato giorni fa, le architetture per gli indossabili stanno per essere rinnovate, siamo a un punto di svolta abbastanza cruciale. Evidentemente Sony Smartwatch 4 dovrà essere in grado di raccogliere la sfida.

Leggi anche Al MWC2016 nessun nuovo Android Wear, ecco perché è una buona notizia

Sony Smartwatch 4

Cosa potremo trovare sotto il cofano del nuovo smartwatch giapponese? Sicuramente la connettività LTE (4G) grazie alle nuove e-sim che stanno salendo agli onori della cronaca e logicamente una bella carrellata di sensori, dall’heart rate al GPS all’accelerometro di ultima generazione. Probabilmente potremo aspettarci anche una bella innovazione sul fronte del display, partendo dall’ottimo Transflective che già adesso monta la terza versione e che personalmente me lo fa preferire ai vari Moto360 e Lg G Watch R che sfruttano tecnologie molto più tradizionali.

Lg G Watch R, la recensione

I rumors più attendibili purtroppo però spostano abbastanza in là il debutto del nuovo smartwatch di casa Sony, entro il 2016 ma senza indicare un periodo certo. Dovremo prima di tutto assistere alla nascita del nuovo SoC di  Qualcomm, cioè Snapdragon Wear 2100, destinato a motorizzare gli Android Wear di prossima generazione. Da qui, come sempre, terrò gli occhi fissi sull’orizzonte…

Vota questo post
Sony Smartwatch 4, cosa possiamo aspettarci? ultima modifica: 2016-03-01T18:00:01+00:00 da Stefano Ratto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -