Bluboo Xwatch, finalmente il primo hands on di uno degli smartwatch più attesi

Bluboo Xwatch

Finalmente il produttore Bluboo si sbottona e mostra in video il primo hands on del suo attesissimo Xwatch. Presentato in occasione delle più importanti fiere internazionali e atteso già da Febbraio è ormai pronto per la fase di distribuzione.

Confesso che stavo cominciando a disperare, Maggio avanza ed era stato indicato dal produttore come il termine ultimo per l’uscita di uno dei più attesi smartwatch degli ultimi mesi. Ne abbiamo parlato anche in tempi recenti e abbiamo puntato più volte il dito su uno degli aspetti non ancora svelati di Xwatch.

Bluboo Xwatch

Si sa infatti per certo che la versione di Android utilizzata è la 5.1 Lollipop ma in diverse occasioni è stato detto che ci sarebbe stata una sorta di compatibilità con la app di Android Wear. Questo aspetto nemmeno in questo video appare chiaro e completamente svelato ma finalmente abbiamo una vista quasi totale sul sistema che appare davvero ben realizzato, fluido e molto completo a livello di configurazione.

Bluboo sembra aver fatto davvero un ottimo lavoro per sviluppare una versione fork di Android completa e ben accessibile. Tantissime sono le watchface disponibili, l’interfaccia è chiara e fluida nello scorrimento dei menu, dove tra le altre cose troviamo la bussola (Xwatch è dotato anche di GPS) e il sensore cardio e una app evidentemente dedicata a iPhone chiamata iOS Assist.

Bluboo Xwatch

Bello anche il player per la riproduzione dei brani musicali, segno che la personalizzazione è scesa davvero a un buon livello. Da notare che l’icona che mostra la mancanza di connessione che appare sulla watchface sembra esattamente la stessa di Andoid Wear, per cui il mistero si infittisce.

Bluboo Xwatch

A livello costruttivo Bluboo Xwatch sembra davvero ben costruito, con il corpo interamente in metallo e ben quattro tasti fisici (dei quali non conosciamo l’effettivo utilizzo), sul fondo trovano posto i contatti per la ricarica (sarà provvisto dell’apposita basetta) e il sensore cardio per la lettura dei battiti. Si notano anche gli sganci rapidi sul cinturino, altro indice di attenzione di Bluboo. Presto forse potremo trovarlo tra gli smartwatch disponibili alla vendita, rimanete nei dintorni…

 

Vota questo post
Bluboo Xwatch, finalmente il primo hands on di uno degli smartwatch più attesi ultima modifica: 2016-05-19T12:28:57+00:00 da Stefano Ratto

2 Responses to Bluboo Xwatch, finalmente il primo hands on di uno degli smartwatch più attesi

  1. Lino scrive:

    Vorrei sapere se bluboo xwatch avrà wifi e sim.e quando sara in vendita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -