Mobvoi Ticwatch 2, la versione internazionale attesa entro l’estate

Mobvoi Ticwatch 2

Ho parlato di Mobvoi in occasione del rilascio del primo Ticwatch, innovativo smartwatch dotato dell’OS Ticwear 4.0 che integra un riconoscitore vocale dalle incredibili capacità. Adesso lo potremo indossare anche in Europa, Ticwatch 2 sbarcherà su tutti i mercati.

Mobvoi Ticwatch 2

Il piccolo produttore cinese ha una storia piuttosto particolare, che i più attenti si ricorderanno sicuramente. Divenuto partner di Google grazie a un sistema di riconoscimento vocale integrato sugli indossabili con Android Wear (in Cina non è consentito l’uso di Google Now) ha creato il suo sistema operativo chiamandolo Ticwear che forse finirà proprio per diventare un valido avversario di quell’Android Wear al quale era andato in soccorso. Adesso a maggior ragione visto che Mobvoi ha serie intenzioni di uscire fuori dai pur vasti confini del paese natio, non lo farà però con il primo modello ma con il suo seguito, evidentemente rivisto per venire incontro alle esigenze e ai gusti occidentali. Una caratteristica sicuramente interessante è sistema di scorrimento laterale che permette lo scroll dei contenuti grazie a una piccola superficie touch posizionata proprio sul lato, fortunatamente presente anche su questo secondo modello.

Leggi anche: Mobvoi Ticwatch arriverà presto sul mercato europeo

Mobvoi Ticwatch 2

La sua linea è piuttosto ricercata ed è frutto del lavoro di Miko Nenonen (Nest, Nokia), designer scandinavo molto conosciuto e apprezzato. I materiali scelti sono l’alluminio e l’acciaio e la pelle italiana per il cinturino. Avrà un display AMOLED da 1.4” con risoluzione pari a 400*400 px con densità dei pixel davvero elevata. Ticwatch 2 sfrutterà una e-sim integrata per collegarsi alla rete mobile e gestire in completa autonomia chiamate e dati, liberandosi dalla presenza dello smartphone. Logicamente avrà comunque modo di operare come semplice smartwatch, ricevendo notifiche e altro dallo smartphone grazie alla companion app distribuita dalla stessa Mobvoi.

Mobvoi Ticwatch 2

Le particolarità non si fermano al lato estetico di questo Ticwatch 2, le più importanti e significative sono da ricercarsi nella UI Ticwear 4.0 sviluppata da Mobvoi (su base Android logicamente) che ha creato un’interfaccia estremamente interessante e accattivante, integrando l’assistente vocale già usato per Android Wear. Rimangono alcune incognite, prima fra tutte le possibili localizzazioni linguistiche (tenderei a escludere l’italiano dalla lista…) e l’effettiva compatibilità sulle nostre reti. Peccato perché l’assetto hardware è davvero interessante e conta anche GPS, ricarica wireless veloce e doppio sensore biometrico per la lettura dei battiti. Tra le altre cose pare che Ticwear saprà offrire anche compatibilità per applicazioni di Android Wear, allargando così di molto le sue già notevoli capacità. Infine il prezzo, pare che non supererà i 200$ di listino e che entro l’estate verrà distribuito in Europa e negli Stati Uniti. Vedremo, TicWatch 2 è solo all’inizio del suo viaggio.

Vota questo post
Mobvoi Ticwatch 2, la versione internazionale attesa entro l’estate ultima modifica: 2016-06-06T17:09:30+00:00 da Stefano Ratto

3 Responses to Mobvoi Ticwatch 2, la versione internazionale attesa entro l’estate

  1. […] la campagna KickStarter per promuovere la raccolta fondi è infatti attesa entro la fine di Luglio. Ho parlato spesso di questo innovativo smartwatch, mosso da un OS chiamato Ticwear che include un altrettanto […]

  2. Stefano scrive:

    Salve ma nello smartwatch é inclusa la lingua italiana?

  3. Carcianelli Erika scrive:

    Ricerche 2 sarà anche in lingua italiana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -