Intex Irist Pro, lo smartwatch indiano è sulla strada giusta

Intex Irist Pro

Nessun elemento rivoluzionario per questo nuovo Intex Irist Pro, ma finalmente qualche passo nella giusta direzione viene fatto. Il produttore indiano si conferma protagonista nella sua fascia di mercato e promette per il futuro tanta innovazione.

Intex Irist Pro

Intex Irist Pro è uno smartwatch puro, non presenta alloggiamenti per sim ma consente di gestire comandi vocali e chiamate grazie all’adozione di uno speaker e del microfono. L’elemento di sicuro interesse e che segna un cambiamento di rotta rispetto alla produzione cinese è l’adozione di un display di tipo Transflective (come il Sony Smartwatch 3) che consente la lettura in qualsiasi condizione di luce. Anzi questa particolare tecnologia di pannello sfrutta proprio la luminosità ambiente per aumentare il contrasto e più è forte la sorgente luminosa meglio si leggerà il contenuto del display. Un passo avanti non da poco, considerato che anche i produttori più blasonati non hanno mai fatto scelte diverse dal classico e poco costoso OLED che però si presta  davvero poco soprattutto ad un uso outdoor.

Leggi anche: Intex iRist, lo smartwatch con 3G è servito

Intex Irist Pro

Oltre al display Irist Pro presenta anche un’altra particolarità. Utilizza infatti l’OS che troviamo ormai su tutti i dispositivi con SoC Mediatek che anche in questo caso è MT2502C. La buona notizia è che il sistema appare fortemente personalizzato da Iris e l’effetto è sicuramente migliore rispetto a quanto abbiamo conosciuto su altri smartwatch. Il resto delle specifiche hardware invece sono molto simili, per cui 64Mb di RAM e 128MB di ROM e una batteria al litio da 400mAh che dovrebbe assicurare almeno due giorni di uso continuativo.

L’aspetto stesso di questo Intex Irist Pro è interessante, con il quadrante rettangolare piuttosto ampio da 1,6” per 240*240 px di risoluzione. Sulla destra del quadrante trovano posto i due grandi pulsanti fisici con al centro il  piccolo foro del microfono, mentre il fondo di presenta completamente piatto a parte la presenza dei contatti magnetici per la ricarica. Insomma un prodotto realizzato con attenzione, con uno stile pulito e un prezzo che si posizionerà sicuramente intorno ai 70€, se non qualcosa meno. Sarà disponibile a breve sui maggiori store on line. Chi volesse approfondire può fare un salto sul minisito dedicato a questo smartwatch.

Intex Irist Pro

Vota questo post
Intex Irist Pro, lo smartwatch indiano è sulla strada giusta ultima modifica: 2016-07-04T19:27:53+00:00 da Stefano Ratto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -