Vidonn A6 Dynamic, la recensione

Vidonn A6 Dynamic

Vidonn A6 Dynamic

30
Vidonn A6 Dynamic
7.1

Materiali e costruzione

8/10

    Display

    7/10

      Batteria

      7/10

        SO e companion app

        7/10

          Rapporto qualità/prezzo

          8/10

            Cosa mi piace

            • Presenza sensore cardio
            • Tutte le notifiche
            • Resistenza all'acqua IP68

            Cosa non mi piace

            • Autonomia
            • Cinturino scomodo
            • Companion app non sufficiente

            Vidonn ha lanciato la sua ultima smarband con una campagna KickStarter coronata dal successo. Ora troviamo in vendita la nuova A6 Dynamic (aka Pulse Band) anche sui maggiori store on line. Scopriamo come va nella recensione di oggi.

            Vidonn A6 Dynamic

            Ho provato altri prodotti di Vidonn trovandoli sempre piuttosto validi dal punto di vista delle funzionalità e delle caratteristiche generali. Questa nuova A6 Dynamic non si discosta molto da questo giudizio se non che su questo nuovo modello è stato aggiunto un sensore ottico cardio che può avere due diverse modalità di attivazione e che consente una lettura dei battiti piuttosto veloce e precisa. Un elemento invece che trovo diverso e sostanzialmente peggiore è il cinturino. Non più in silicone ma in plastica, sicuramente più rigido e meno confortevole da indossare e con una chiusura classica anziché lo sgancio in stile Apple Watch che ormai è diventato lo standard su tantissime smartband.

            Esattamente identico invece il piccolo display OLED che può anche disporsi verticalmente per agevolare la lettura ma che perde quasi completamente leggibilità sotto la luce diretta del sole. Peccato questa ostinazione nell’adottare display inadatti a indossabili usati per la maggior parte del tempo in ambienti aperti e al sole (visto che sono utili al fitness) mentre sarebbe più conveniente e utile poter utilizzare pannelli LCD che sostanzialmente sarebbero in grado di accogliere le stesse informazioni ma potrebbero rimanere sempre accesi e avrebbero un consumo notevolmente ridotto.

            Leggi anche: Vidonn X6S Smartband, la recensione

            Vidonn A6 Dynamic

            A proposito di autonomia, inspiegabilmente questa nuova Vidonn A6 Dynamic ha una durata notevolmente minore rispetto ai precedenti modelli, anche la scheda tecnica riporta un poco rincuorante “fino a 3 giorni” nelle note riservate alla batteria. Nella mia prova ho effettivamente riscontrato un degrado notevole quando il collegamento bluetooth è attivo, evidentemente causato da un problema di ottimizzazione del firmware della smartband. Non è da escludere che Vidonn riesca a rimediare a questo problema, visto che ha già rilasciato un aggiornamento per ottimizzare la sincronizzazione e i crash improvvisi della companion app.

            Vidonn A6 Dynamic

            Mi collego a questo punto alla componente software che rappresenta una discreta delusione. La companion app è sempre la stessa (la potete vedere nel badge sotto) e sempre manifesta gli stessi problemi relativi a leggibilità e funzioni in generale. Permette un buon livello di configurazione della band permettendo di filtrare notifiche e cambiare modalità di visualizzazione e font dei caratteri, ma poco altro. Sul versante della smartband le azioni da poter compiere sono minimali. E’ presente sul lato basso del display un piccolo tasto soft touch che partendo dalla visualizzazione principale permette di scorrere: passi, frequenza del battito, calorie consumate e distanza percorsa. La pressione prolungata del piccolo tasto avvia invece un cronometro, utile per tenere i tempi delle attività sportive.

            Vidonn A6 Dynamic, le mie conclusioni.

            Insomma, lo avrete capito, mi sarei aspettato di più da questa smartband e quando ho aderito alla campagna crowdfunding la mia aspettativa era quella di vedere un prodotto radicalmente diverso dalla se pur discrete versioni precedenti. Invece a parer mio non c’è stata nessuna evoluzione, anzi. La A6 Dynamic è meno comoda da indossare e ha un’autonomia ridotta, ma va considerato che in più offre un buon lettore ottico per la misurazione dei battiti. Ultima nota abbastanza sorprendente: nella sua campagna KickStarter la A6 Dynamic (o Pulse Band) veniva offerta a 50$ (più la spedizione) mentre ora si può acquistare per 30€ circa (spedizione compresa). Forse è più quest’ultimo il suo prezzo…

            Vidonn A6 Dynamic, la recensione
            5 (100%) 1 vote
            Vidonn A6 Dynamic, la recensione ultima modifica: 2016-07-08T11:49:47+00:00 da Stefano Ratto

            Lascia un commento

            Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

            Tutti i diritti riservati - www.thelongrun.it -